Noia? In Valle d’Itria proprio no

Noia? In Valle d’Itria proprio no. Sono numerose le attività organizzate da associazioni o da privati a fare la differenza e a rappresentare una spinta propulsiva per il territorio trasformandosi in volano per l’economia locale assieme al contributo determinante degli operatori turistici locali.

fotografia

Il 30 novembre, per esempio, sono molteplici le iniziative in programma al Bosco delle Pianelle, a Martina Franca; quest’ultima perla della Valle d’Itria nota per le sue bellezze architettoniche e per l’effervescenza culturale. Domenica gli adulti potranno partecipare a un corso di fotografia oppure a quello base di tiro con l’arco mentre i bambini andranno alla scoperta del bosco attraverso i cinque sensi.

Il corso di fotografia naturalistica sarà tenuto dal fotografo Marco Semeraro. Una iniziativa a cura dell’associazione Terra Terra. In tutto saranno tre gli incontri: domenica 30 novembre, 7 e 14 dicembre dalle 8.30 alle 13 alternando la teoria alla pratica.

Prima lezione:
– Struttura Reflex
– Tempo di esposizione
– Otturatore
– Iso
– Rapporto Tempo – diaframma
– Profondità di Campo

Seconda lezione:
– Accenni sulla Macro fotografia
– Come fare e quali obiettivi usare
– Il flash e il suo importante utilizzo

Terza lezione:
– Composizione Fotografica
– Regola dei Terzi
– Bilanciare Elementi
– Usare linee Guida
– Trovare simmetrie
– Sezione Aurea
– Cambiare punto di vista

Alla teoria seguiranno passeggiate fotografiche.
Info e prenotazioni: 3298835496 e 393765041

Chi vorrà un’alternativa potrà prenotarsi al corso che illustrerà le basi del tiro con l’arco. Domenica è prevista una prima giornata dimostrativa di tiro con l’arco istintivo organizzato dalla Compagnia delle quattro frecce e 15 came

tiro con l'arco
I° Turno ore 10.
II° Turno ore 11.
Info e prenotazioni:
Gianpiero 3920286633 – Silvana 3209354250 – Centro Visite Bosco delle
Pianelle 0804400950

Infine, sarà possibile scoprire il bosco attraverso i 5 sensi
E’ un’attività di animazione per bambini dai 5 ai 13 anni, anche diversamente abili organizzata da L’Arcallegra. L’iniziativa è prevista dalle 11 alle 13.
Info e prenotazioni: 0804808021

Gli eventi si inseriscono nel programma dei partner dell’ Ats, costituita da Gruppo speleologico martinese, WWF Martina Franca e Uisp  Valle d’Itria, cui è stata affidata la gestione di attività miranti alla  valorizzazione e promozione della “Riserva Naturale Regionale Orientata  Bosco Pianelle”. Tutti gli eventi saranno tenuti c/o Centro Visite Riserva Bosco Pianelle SP Martina-Massafra km 14+900.

Noia? In Valle d’Itria proprio no.

Paura di volare? Seminari a Bari

Paura di Volare? Seminari a Bari. Ci pensano Lufthansa e AirDolomiti.

AirDolomiti

Per molti la paura di volare è paralizzante al punto da rinunciare a viaggiare. Una paura, per la Boeing, che costa 2 miliardi di dollari soltanto negli Stati Uniti, corrispondenti a circa il nove per cento del valore dei biglietti effettivamente acquistati. Pochi, tra l’altro, sono consapevoli del fatto che questa paura di volare, nella maggior parte dei casi, può essere ridotta o eliminata. Studi internazionali hanno dimostrato, infatti, che circa un quarto, se non addirittura la metà, dei passeggeri soffre di paura di volare o presenta sintomi analoghi.

Lufthansa, da ormai venticinque anni, offre un valido supporto a coloro che desiderano (o devono) volare, ma ai quali questo mezzo di trasporto risulta sgradito, provoca ansia o addirittura un senso di minaccia. E un seminario per azzerare la paura di volare si terrà a Bari l’8 e il 9 novembre. Tra gli obiettivi della due giorni: eliminare la paura di volare; ridurre l’avversione nei confronti dell’aereo come mezzo di trasporto; stop a fattori ansiogeni quali la claustrofobia o la paura dell’altitudine; apprendimento delle misure di sicurezza. Il corso prevede un numero di posti limitatissimi e un viaggio verso una delle mete compresa nelle rotte del gruppo Lufthansa.
Il corso è a pagamento. Info: 800799367

Festival dell’immagine, iscrizioni al via

Iscrizioni al via per la nuova edizione del Festival dell’immagine. L’associazione culturale “Un’altra Martina” ha programmato, infatti, la V edizione del Festival promuovendo il tema dei paesaggi pugliesi nel campo della fotografia, dipinti, disegni e scultura. Una mostra concorso per professionisti e amatori.

panorama_monti_Cisternino_Teresa_Zizzi - Copia

Per partecipare è necessario iscriversi al concorso entro il 14 dicembre 2014. La consegna delle opere è prevista il 9 e il 10 gennaio 2015 nella sede dell’associazione in via Bellini, 77 a Martina Franca (Ta)
Nei giorni di esposizione inoltre sono stati programmati i seguenti eventi:

-seminari d’arte,
-seminari di fotografia,
-degustazioni di prodotti tipici pugliesi,
-intrattenimento musicale di musica classica e musica italiana,
-presentazione di libri con autori,
-mostra e creazione in loco di prodotti tessili artigianali.

Al concorso ci si iscrive tramite il sito: festivaldellimmagine.it. Nel menu guida, alla sinistra della pagina, è stato pubblicato il regolamento presente e i dettagli dell’evento.

Info: 3283422272 e festivadellimmagine@gmail.com

Turisti? 4 amiche in cucina li prendono per la gola

Turisti? “4 amiche in cucina” li prendono per la gola. Si tratta di una vera e propria scuola di cucina che aprirà i battenti domani 1 luglio. I corsi di 4 amiche in cucina, la prima scuola di cucina della Valle d’Itria, sono rivolti ai turisti che visitano la Puglia e in particolare nella zona tra Martina Franca, Locorotondo, Ceglie Messapica, Alberobello e Cisternino.

frisella3

Sono previsti tre corsi alla settimana in alta stagione: ogni lunedì, mercoledì e venerdi pomeriggio.
Il lunedì pomeriggio il tema è la cucina tipica martinese con la preparazione di un intero menù dal primo al dolce; il mercoledì pomeriggio è di scena la cucina della tradizione, mentre il venerdì pomeriggio il corso si focalizza nella preparazione di pizza, focacce, pucce e panzerotti accompagnati da latticini e salumi di masseria.
Ciascuna lezione è tenuta da una massaia, ossia una “cuoca di casa”, e da un’assistente in lingua in quanto tutti i corsi si tengono in lingua inglese e italiana e, a seconda dei partecipanti anche in tedesco e francese.
A ciascuna lezione sono ammessi massimo 18 partecipanti. I corsi di cucina vogliono presentare le tradizioni culinarie locali in un ambiente rustico e informale. Si indossano grembiuli e cappello, si partecipa attivamente alla creazione dei piatti, viene servito vino locale, si usano ingredienti a km zero e i prodotti stagionali da un orto che si trova a pochi passi dalla cucina.

Zucchine, orecchiette, balconi fioriti e Burraco a Locorotondo

Fine mese tra zucchiene, orecchiette, balconi fioriti e Burraco a Locorotondo. Si inizia oggi, sabato 21, con la sagra della zucchina in contrada Tagaro. A margine, è previsto un torneo di Burraco (Info: 3200604148).

sagra zucchina

Sabato 28 giugno, invece, si inaugura la VI edizione del concorso “Balconi Fioriti” in piazza Vittorio Emanuele, a cura delle associazioni I Briganti e Pro Loco, con il patrocincio del Comune di Locorotondo-Assessorato alla Cultura, della Provincia di Bari e della Regione Puglia.E non solo. A partire dalle 19.00 ci saranno 3 massaie che insegneranno, a quanti vorranno, l’arte delle orecchiette: come fare e preparare l’impasto e come dare la forma a prelibata pasta. A seguire, dalle 21, ci sarà una vera e propria gara fra chi vorrà partecipare. In palio: le orecchiette che vorranno fare ed un mattarello a chi riuscirà meglio nella “produzione”.
Sempre sabato 28 ci sarà l’esibizione di “Narcisi” a cura dei ballerini della scuola di danza Arte danza di Aurelia Semeraro. Il tutto potrà essere vissuto assaporando un delizioso piatto con  panzerotti, vino e salumi locali,  oppure sulla carrozza trainata da due splendidi cavalli di Giacovelli.

Domenica 29 giugno la festa dei balconi fioriti continua mentre l’associazione Grg organizza  in via Bruno e via Morelli un angolo lettura, un’esposizione fotografica e dei giochi da tavolo a partire dalle 18.

 

Fine settimana con le “mani in pasta”

Fine settimana con le “mani in pasta”. Sabato 14 giugno sarà un pomeriggio all’insegna delle tradizioni imparando a fare il pane.

Pane
Sarà possibile essere ospiti dell’azienda agricola biologica “La casa degli uccellini” di Martina Franca che, tra le altre, coltiva e produce grano Senatore Cappelli, varietà introdotta negli anni Settanta del Novecento, man mano sostituita, nei decenni successivi, da varietà di grano altamente sofisticate e a maggiore resa produttiva.
Dopo aver impastato ognuno il proprio panetto, si svolgerà una passeggiata tra le spighe imbiondite del campo di grano dell’azienda, tra querce isolate, specchie e lembi di gariga. L’azienda si trova in località Risana la cui etimologia dovrebbe essere “aria sana”, proprio per la salubrità dell’aria che vi si respira.
La serata si concluderà con una degustazione a base di prodotti aziendali.
Ogni partecipante porterà a casa il proprio panetto.

Appuntamento alle 18 nell’azienda agricola “La casa degli uccellini”, raggiungibile dalla S.P. 53 Martina Franca – Mottola (N 40°42’3,21” – E 17°14’23,67”).
Si consiglia di indossare scarpe da ginnastica e di vestire comodi.
La quota di partecipazione è di 15 euro a persona, comprensiva di degustazione (7 euro per i bambini da 6 a 12 anni).

E’ necessaria la prenotazione al 328 6474719

“Lecce tattoo fest”, nel Salento la festa del tatuaggio

E’ tutto pronto per la prima edizione del “Lecce tattoo fest”. E’ organizzata dall’omonima associazione il 7 l’8 giugno. Un evento che si prefigge di portare a Lecce oltre 200 ‘tattoo artists’.

Il famoso tatuaggio di Belen Rodriguez

Il famoso tatuaggio di Belen Rodriguez

Al momento sono già 180 le adesioni pervenute e sono stati in tanti gli artisti che hanno garantito la propria disponibilita’.Oltre a grandi nomi, quali Matteo Pasqualin tra i guru del tatuaggio realistico sia a livello nazionale che internazionale e specializzato nell’uso del ‘Black and grey’, ci sarà anche Ivano Natale, un giovane artista campano formatosi tra Italia e Stati Uniti e ora stimato interprete del Chicano style. Mpa tra le adesioni, spicca sicuramente anche la presenza di Riccardo Cassese, Luca Natalini (protagonista della serie tv su Dmax, Milano city tattoo). Non solo. La “Lecce tattoo fest” ospiterà anche una illustre rappresentanza di ospiti internazionali tra i quali spicca Sarah Miller che sarà prossima protagonista della serie tv Ink master, sempre su Dmax. Numerosi anche gli eventi collaterali che faranno da cornice all’iniziativa tra musica, balli, mostre fotografiche e tanto altro. Da sottolineare la presenza di un’area per bambini, dove i genitori potranno lasciare i propri figli nella fascia oraria 17/21 e al cui interno i più piccoli potranno svolgere attività didattiche a tema. L’evento – fanno sapere gli organizzatori – è dedicato a Lory Vitale, stimata artista salentina, conosciutissima sia a livello locale, scomparsa prematuramente.

Fenicotteri rosa in posa per amanti della fotografia

Fenicotteri rosa in posa per gli amanti della fotografia. Il prossimo fine settimana sarà infatti dedicato alla fotografia e al birdwatching. Si terrà, sabato 10 maggio, un corso teorico – pratico di fotografia naturalistica e di strategie di salvaguardia del patrimonio ambientale delle Riserve del Litorale Tarantino Orientale.

fenicotteri rosa

Dopo la parte teorica, che di terrà al centro visite “Masseria Marina”, si svolgerà una passeggiata alla Salina dei Monaci durante la quale saranno illustrate le principali tecniche di fotografia e, con l’ausilio di binocoli e cannocchiale, si osserveranno i fenicotteri rosa, i cavalieri d’Italia e gli altri uccelli acquatici presenti nel bacino in questo periodo dell’anno.
L’attività si concluderà alle ore 19.30.
Si consiglia di portare binocolo e fotocamera.
L’attività è promossa dalle Riserve naturali regionali del litorale Tarantino orientale.
La partecipazione è gratuita.
Appuntamento ore 16.30 a Masseria Marina a San Pietro in Bevagna, raggiungibile dalla S.P. 137 Manduria – San Pietro in Bevagna (N 40°19’20,61” – E 17°39’37,46”)

E’ necessaria la prenotazione al 3478772955

Valle d’Itria, 1° Maggio tra boschi e frantoi oleari

Fine settimana ricco di iniziative alla scoperta della Valle d’Itria tra boschi e frantoi oleari. Il Gal in collaborazione con il Cea, centro di educazione ambientale di Cisternino, e la Cooperativa Serapia, organizza un programma di appuntamenti alla scoperta del paesaggio e della cultura frantoiana del territorio di Martina Franca, Cisternino e Locorotondo.

Martina Franca

Martina Franca

Il prossimo fine settimana è dedicato alla conoscenza dei meleti in fiore, dei cavalli murgesi e dell’olio extravergine di oliva, tra boschi e frantoi oleari.
Si inizia giovedì 1 maggio, alle 17, con una suggestiva passeggiata tra i meleti in fiore della Valle d’Itria nell’azienda agricola Murgina. Un percorso affascinante, per conoscere il mondo di un frutto antico come la mela.
In collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, sabato 3 maggio, alle 16, si potrà visitare una delle aree naturali e masserie più interessanti nel cuore della Murgia pugliese a Martina Franca. Tra boschi di fragno, antiche fogge e acquari, si giungerà alla Masseria Galeone, sede del Centro addestramento cavalcature del cavallo Murgese e centro ippico del Corpo forestale dello Stato. La masseria domina uno scenario impareggiabile che si estende tra ulivi e trulli in un clima di laboriosità e di benessere, dove la dimensione dello spazio sembra essere anch’essa diversa.
Domenica mattina 4 maggio, immersi nella cultura frantoiana del Frantoio D’Amico in contrada Tesoro a Casalini, si terrà un piccolo corso di assaggio alla scoperta dell’oro verde della Valle d’Itria. Un percorso aiuterà i partecipanti a comprendere e ad apprezzare le qualità e anche i difetti dell’olio di oliva, oltre agli abbinamenti con le pietanze povere di cui è ricca la nostra dieta mediterranea. L’ultimo appuntamento in calendario di questo corso è previsto alla masseria Ferragnano e sarà dedicato alla consegna degli attestati e alla conoscenza degli olii di famiglia con una prova di assaggio collettiva.

Gli appuntamenti
:
giovedì 1 maggio, ore 16.45, c/o il distributore di servizio Simeone sulla Locorotondo-Martina Franca
sabato 3 maggio, ore 15.30, all’AGIP Martina Caffè in via Leone XIII a Martina Franca
domenica 4 maggio, ore, 9,45, c/o piazza dei Navigatori a Cisternino.
Si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.
Prenotazione obbligatoria per singolo appuntamento.
Info e prenotazioni: 3486284317 e 0802376648 animazione@galvalleditria.it

Pasqua sulle tracce dei briganti

Pasqua sulle tracce dei briganti e trekking sul fondo della gravina del Vuolo, nella riserva naturale regionale orientata “Bosco delle Pianelle”, per raggiungere, venerdì 18 aprile, la grotta del noto brigante Pasquale Domenico Romano.

grotta_Sergente_Romano_coop_Serapia

Il percorso, di circa 5 km tra andata e ritorno, si snoda su una mulattiera immersa nel bosco di fragno con partenza da masseria Signora, così chiamata perché apparteneva alla duchessa Aurelia Imperiali di Martina Franca.
Durante la passeggiata saranno illustrate le caratteristiche del bosco, le piante e gli animali che lo popolano fino ad esplorare la grotta che divenne rifugio nel periodo postunitario del Sergente Romano. L’escursione si concluderà alle 13.
L’iniziativa è promossa dalla riserva naturale regionale orientata “Bosco delle Pianelle”.
Si consiglia di indossare abbigliamento comodo, di indossare scarpe da trekking e di portare una torcia.

Appuntamento alle ore 9.30 in piazza Mario Pagano a Martina Franca (N 40°42’19,72” – E 17°19’55,67”). La quota di partecipazione è di 5 euro a persona (3 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti accompagnatori un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente. E’ necessaria la prenotazione al 3286474719.