Treni Sud-Est, ripristinata fermata Martina

Torna regolare da gennaio l’offerta sulla linea Bari-Martina Franca. Prevista a fine marzo 2018 la riapertura della linea Bari – Putignano

Dopo i lavori di rinnovo dei binari, torna a pieno regime martedì 2 gennaio l’offerta ferroviaria sulla linea Bari – Martina Franca (via Conversano).

piazza_plebiscito_donatella_Lopez

Martina Franca

Di seguito il programma dei treni:

linea 1 Bari – Taranto, via Conversano

TVAT 1101    Bari Sud Est (p. 5.11) – Martina Franca (a. 7.13)

TVAT 1107    Bari Centrale (p. 6.19 )- Martina Franca (a. 8.28)

TVAT 1111    Bari Sud Est (p. 6.47) – Putignano (a. 7.55)

TVAT 1113    Putignano (p. 6.57) – Martina Franca (a. 7.41)

linea 1 Taranto – Bari, via Conversano

TVAT 1106    Martina Franca (p. 6.08 ) – Bari Centrale (a. 7.48)

TVAT 1112    Martina Franca (p. 7.24) – Bari Centrale(a. 9.18)

TVAT 1114    Conversano (p. 7.34) – Bari Centrale (a. 8.17)

TVAT 1124    Putignano (p. 9.38) – Bari Centrale(a. 10.43)

TVAT 1128    Martina Franca (p. 10.07) – Bari Centrale (a. 11.54)

Restano invariati gli orari di partenza e di arrivo del treno TVAT 1108 Martina Franca (p. 6:37) – Bari Centrale (a. 8:43) con lievi modifiche nelle fermate di Putignano (a. 7:23 – p. 7:38), Grotte di Castellana (a. 7:42 – p. 7:43), Castellana Grotte (a. 7:46 – p. 7:48) e Conversano (a. 7:58 – p. 8:00).

Prevista a fine marzo 2018 la conclusione della prima fase degli interventi sulla linea Bari -Putignano (Via Casamassima). I tecnici di Ferrovie del Sud Est, durante le attività di cantiere, hanno infatti riscontrato uno stato di forte degrado – in particolare nelle tratte Valenzano-Adelfia-Casamassima- Sammichele – che ha reso necessaria l’esecuzione di radicali interventi di risanamento della massicciata e rinnovo delle rotaie.

Durante la fase di cantiere, sulla linea Bari -Putignano (Via Casamassima) FSE continuerà a garantire un servizio sostitutivo con bus. I servizi su gomma rispetteranno gli orari previsti per i treni e saranno rinforzati, con corse aggiuntive, nelle fasce orarie di maggiore afflusso della clientela. I programmi di viaggio potrebbero subire modifiche dovute al traffico stradale.

Al termine degli interventi sull’anello ferroviario di Bari – conclusione 2018 –  i treni potranno viaggiare alla massima velocità consentita dalle linee superando quindi gli attuali 50 km/h.

 

#Lufthansa lancia il Bari-Francoforte

Volo trisettimanale per turisti e utenza business

Lufthansa

Steffen Weinstock e Marco Franchini

Lufthansa lancia il diretto Bari-Francoforte ed è già “tutto esaurito”. Il primo Bombardier CRJ da 90 posti è atterrato all’aeroporto di Bari-Palese alle 15.35 ed è ripartito alle 18.35 atterrando alle 20.20. E sarà così ogni lunedì, giovedì e sabato intercettando sia l’utenza business, sia quella utile a destagionalizzare i flussi turistici. Lufthansa prosegue così la sua strategia di consolidamento sul mercato italiano e di prossimità con il territorio pugliese.
I tre nuovi collegamenti Lufthansa Francoforte – Bari -Francoforte si aggiungono a quelli operati da Air Dolomiti per raggiungere Monaco; un hub importante per la compagnia aerea leader tedesca. Durante la presentazione del volo è stata sottolineata l’importanza della scelta di lanciare il nuovo collegamento nella “winter season”, stagione invernale.
Lufthansa – ha detto Marco Franchini direttore generale di Aeroporti di Pugliaè una compagnia che nell’ambito aeronautico rappresenta, per immagine, sicurezza e qualità del servizio. Quella odierna è quindi una giornata storica per Aeroporti di Puglia perché inserisce nel proprio pannel una major come Lufthansa che permette 200 collegamenti al giorno in 15 paesi del mondo. E cominciare nella winter season significa scommettere sul risultato”.
“Lufthansa e Bari lavorano assieme dal 1989 – ha dichiarato Steffen Weinstock, senior director sales Italia e Malta Lufthansa – una relazione di lunga durata. Un gruppo che oggi connette 200 destinazioni in 115 paesi. Aver riportato il volo per Francoforte a Bari è stata una conseguenza logica dei risultati sul mercato italiano e su quello pugliese”. “Un gruppo che ha componente business e turistica”, ha ricordato il manager tedesco.

La scelta di Lufthansa di avere incrementato i voli da Bari consentirà anche una maggiore varietà di scelta riguardo ai collegamenti intercontinentali. Da Bari, passando per Monaco, si potranno raggiungere: Shanghai, Chicago, Toronto, New York e Hong Kong. Una presenza stabile quella di Lufthansa in italia presente già in 21 aeroporti abile nel fidelizzare la clientela e già capace di avere costituito 7mila partnership con varie aziende italiane. Infine c’è tanta curiosità riguardo alla movimentazione di passeggeri sul Francoforte Bari-Francoforte e a breve sarà possibile ottenere il primo bilancio

Estate 2018, novità Volotea

Estate 2018, novità Volotea per la nuova stagione delle vacanze.

volotea-1La compagnia aerea spagnola annuncia nuove destinazioni internazionali in partenza da Bari con tre nuovi voli per l’estate 2018: verso la Grecia volando a Kos (dal 25 giugno, con frequenza mono settimanale) e Rodi (dal 25 giugno, con frequenza mono settimanale). Un nuovo volo collegherà Bari alla Croazia con la bella Dubrovnik (dal 27 giugno, con frequenza mono settimanale). Volotea farà così salire a 18 le destinazioni raggiungibili da Bari a bordo dei propri aeromobili, 5 in Italia e 13 all’estero. Per il lancio delle nuove rotte da Bari il vettore ha ideato una tariffa promozionale, che consentirà di acquistare biglietti con tariffe a partire da 9 Euro verso Kos, Rodi e Dubrovnik.

Riguardo alle novità Volotea, commenta Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia: “Siamo molto soddisfatti della partnership con Aeroporti di Puglia con cui collaboriamo ormai da diversi anni. È con grande piacere annunciamo queste nuove rotte internazionali dallo scalo barese. I nuovi collegamenti, con voli comodi e sempre diretti, andranno a rafforzare l’asse turistico da e per la Puglia che abbiamo contribuito ad alimentare sin dall’avvio delle nostre operazioni. Infine da quest’anno proporremo collegamenti verso 3 Paesi, Italia, Grecia e, per la prima volta, anche Croazia”.

Le novità Volotea contribuiranno ad avvicinare ancora di più i caratteristici trulli della Valle d’Itria; ambita meta vip turistica.

Volotea, Bari Corfù in soli 20 minuti

Da Bari a Corfù in soli 20 minuti di volo. Sembra una notizia “fake” e invece è la realtà.

170626 - Volotea Bari

Franchini, Onesti, Munoz

La compagnia aerea spagnola low cost Volotea ha presentato oggi a Bari due nuove destinazioni cementando il rapporto con Aeroporti di Puglia. Le novità sono i voli per Preveza-Lefkada, e Corfù; il primo a cadenza trisettimanale e il secondo settimanale con prezzi del biglietto che oscillano di molto a seconda della data di partenza. Ma a fine estate saranno annunciati altri due nuovi collegamenti che partiranno nel 2018.

“Abbiamo piena fiducia nelle potenzialità turistiche locali”, ha commentato Carlos Muñoz, presidente e fondatore di Volotea definendo la partnership con Aeroporti di Puglia “eccellente”. Volotea, quindi, produrrà in Puglia un ulteriore incremento di voli e destinazioni durante i prossimi 5 anni. Una compagnia che, dal 2012 a oggi, ha trasportato 12 milioni di passeggeri in Europa con una crescita costante di fatturato e numero di aeromobili. E maggio 2017 Volotea aveva all’attivo già 8500 voli su Bari con il livello di raccomandazione dei passeggeri raggiunto nel capoluogo pari al 94% e del 100% su Brindisi.

“I vettori, sempre più numerosi e importanti, che operano stabilmente sui nostri aeroporti vedono in noi un partner affidabile sul piano dell’efficienza e della qualità dei servizi”,  ha commentato Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia al suo primo incontro con giornalisti. “Bari – ha aggiunto – s’inserisce in un rapporto di sviluppo strategico con le giovani compagnie”. “Tutto ciò – ha concluso Onesti – proseguendo nell’attuazione del programma di qualificazione delle infrastrutture a cui viene dedicata la massima attenzione”.

 

Bari-Roma, in treno si vola

BariRoma in treno si vola. Un collegamento che ora, con il Frecciargento durerà poco più di tre ore.

700x300_frecciargento_bannerPartirà il 28 giugno il nuovo collegamento giornaliero Frecciargento Bari-Roma di Trenitalia tra il capoluogo pugliese e la Capitale. Il treno non farà fermate intermedie e unirà il capoluogo di regione alla Capitale in poco più di 3 ore e mezzo. Un collegamento che consentirà di andare e tornare in giornata
Dal 28 giugno la prima corsa da Roma Termini, con partenza alle 18.55 e arrivo a Bari alle 22.35. La partenza della prima corsa da Bari è prevista, invece, il 29 giugno alle 6.24 con arrivo a Roma Termini alle 9.58.
I biglietti del Bari-Roma si potranno acquistare su tutti i canali di vendita di Trenitalia da giovedì 22 giugno.

La sicurezza in volo comincia a terra

La sicurezza in volo comincia a terra e novità importanti per chi parte dalla Puglia in aereo.

air-dolomiti

Dal prossimo 22 maggio, all’aeroporto Karol Wojtyla di Bari, e presto anche a quello di Brindisi, entrerà in funzione il nuovo sistema automatizzato per l’accesso dei passeggeri ai controlli di sicurezza e alle aree d’imbarco. Il nuovo sistema, composto da un lettore ottico delle carte d’imbarco e costituito da porte automatiche come già presente in molti aeroporti internazionali, si compone di 6 varchi, dei quali 3 riservati ai passeggeri in partenza con vettori low cost, 2 ai passeggeri in partenza con vettori tradizionali e
1 dedicato a chi utilizza la corsia Fast Track.
Per accedere ai gate, i passeggeri dovranno scansionare la carta
d’imbarco, cartacea, su smartphone o tablet, appena giunti al varco automatico
e il sistema, verificata la validità del titolo di viaggio, abiliterà o meno
il successivo accesso. In prossimità degli archetti dei controlli di
sicurezza sono stati installati altri lettori per l’ulteriore scansione
delle carte d’imbarco ai fini della campionatura statistica dei tempi di
attesa ai controlli stessi. L’introduzione del nuovo sistema, oltre a comportare il miglioramento degli standard di servizio, favorirà un incremento dei livelli di sicurezza.
 

#Ryanair dalla #Puglia a Spagna e Germania

Ryanair dalla Puglia a Spagna e Germania. La compagnia irlandese ha infatti ridotto la frequenza dei voli su Roma – Fiumicino, da Bari e Brindisi, con l’entrata in vigore della programmazione estiva, ma ha compensato la decisione con i voli diretti: Bari-Madrid, Bari-Siviglia e Brindisi-Francoforte a partire da ottobre 2017. Tratte di sicuro più interessanti per chi fa business grazie ai flussi turistici.

Ryanair

La decisione di ridurre i collegamenti da e verso Fiumicino era stata assunta fin dallo scorso ottobre in seguito all’aumento dei diritti aeroportuali applicati da Aeroporti di Roma e in conseguenza degli indici di riempimento dei voli ritenuti, da Ryanair, non soddisfacenti.

I nuovi collegamenti dalla Puglia verso la Spagna e la Germania sono invece stati presi in considerazione su sollecitazione di Aeroporti di Puglia favorendo, così, ulteriori scambi culturali a tutto vantaggio anche degli studenti universitari che grazie ai programmi Erasmus hanno rapporti con entrambi i paesi esteri.

Primavera e #orchidee selvatiche in Valle d’Itria

Primavera, tempo di orchidee selvatiche in Valle d’Itria.

orchidee selvatiche pugliesi

Cresce l’interesse per le orchidee che nascono, in modo spontaneo, nel territorio compreso tra Martina Franca, Crispiano, Cisternino, Locorotondo e Alberobello. E ormai si può parlare di un vero e proprio turismo che, soprattutto dal Nord Europa e dalla Francia in particolare, arriva in Puglia con la finalità di studiare, ammirare e fotografare uno dei fiori più pregati che esistano in commercio. Ma in questo caso non è una produzione in serra, bensì sono proprio le condizioni climatiche e del terreno che rendono possibile quello che da molti viene definito un vero e proprio miracolo della natura: la nascita delle orchidee selvatiche della Valle d’Itria.

E tra le specie pugliesi esclusive di sicuro si annovera la Serapias apulica, ma sparse sul territorio sono all’incirca 15 quelle che crescono in modo spontaneo in Valle d’Itria tra cui la Barlia robertiana e l’Ophrys tarentina e bellissima tutta la flora all’interno della riserva naturale del Bosco delle Pianelle.

In B&B Parco della Vigna è in contatto con numerose associazioni che propongono visite guidate, tra boschi e campagne, alla scoperta delle orchidee selvatiche.

Info: 3473470000

#Pasqua, la #Puglia si veste di tradizioni

A Pasqua la Puglia si veste di tradizioni. Oltre alla festa religiosa, sono numerose le imperdibili processioni che sottolineano il calendario cristiano. La Settimana santa in Puglia rappresenta una meta interessante per chi vuole scoprire la storia della regione e i suoi riti. Primo fra tutti quello animato dai #Perdoni di Taranto a soli 10 minuti di auto da Martina Franca; la città barocca della Valle d’Itria nota anche per i suoi #trulli, il Bosco delle Pianelle, meta degli amanti della natura, e la Ciclovia dell’Acquedotto.

perdoni

Tornando ai Perdoni, sono fedeli che, per penitenza, partecipano a una processione completamente scalzi e incappucciati. Camminano, a coppie, a passo esaperatamente lento qualsiasi sia la temperatura esterna: con la pioggia, con la neve o con il sole. I Confratelli del Carmine, nel pomeriggio del Giovedì Santo, escono dalla chiesa di Maria Santissima del Monte Carmelo per poi raggiungere le principali chiese della città. Ma ogni processione nelle città e nei paesi della Puglia meriterebbe una pagina e una fotografia.

A Pasqua, oltre ai riti religiosi, c’è l’appuntamento fisso con la cucina tipica pugliese che, per dolce, propone i taralli di glassa, i mostaccioli, le scarcelle, le uova di cioccolata artigianali o la pecorella di marzapane. Visitare la Puglia durante il periodo di Pasqua è una scelta intelligente: le temperature miti consentono un assaggio del territorio riservandosi la possibilità di godere del suo meraviglioso mare al primo rialzo delle temperature.

Pasqua 2017: 16 aprile
Gli Aeroporti pugliesi sono raggiunti dalle più importanti compagnie aeree
Contattaci per un preventivo per il weekend di Pasqua: parcodellavigna@gmail.com

Buone notizie da #AmericanAirlines

Buone notizie per chi viaggia con American Airlines.

american

Dal prossimo 10 febbraio la compagnia aerea americana introdurrà la tariffa Basic Economy. A differenza delle altre tariffe, l’assegnazione del posto non sarà al momento della prenotazione, ma al check-in a a 48 ore della partenza, ma a pagamento. Con questa tariffa, American Airlines impone un bagaglio di dimensioni ridotte eccetto che per i passeggeri elite del programma di fidelizzazione AAdvantage, per i quali le limitazioni sul bagaglio a mano non verranno applicate.