Alla scoperta di funghi nel Bosco delle Pianelle

Alla scoperta di funghi nel Bosco delle Pianelle.
Si terrà domenica 19 ottobre, alle 10, una passeggiata micologica finalizzata al riconoscimento dei funghi epigei spontanei del territorio.

118381

La passeggiata, che si terrà nella Riserva Bosco delle Pianelle, si inserisce nel programma di eventi dell’Ats, costituita da Gruppo speleologico martinese, Wwf Martina Franca e Uisp Valle d’Itria, cui è stata affidata la gestione di attività miranti alla valorizzazione e promozione della Riserva.
Lungo i sentieri del bosco delle Pianelle l’erbosofo Felice Tanzarella racconterà di funghi. Gli incontri micologici durante il cammino daranno lo spunto per identificazioni e approfondimenti.
Saranno percorsi i sentieri della Riserva, una delle ultime foreste della Puglia centro-meridionale, tra felci e alberi monumentali, alla scoperta dei tesori d’autunno.

Si consigliano scarpe comode, macchina fotografica e taccuino per appunti.
E’ necessaria la prenotazione.

Per info: 0804400950 e 3207137976
e-mail: info@riservaboscopianelle.it

Fine settimana alla scoperta dell’architettura rurale

Fine settimana alla scoperta dell’architettura rurale. Il Gal della Valle d’Itria, in collaborazione con il Cea – centro di educazione ambientale di Cisternino – e la cooperativa Serapia, organizza un programma di appuntamenti alla scoperta dell’architettura rurale e in particolar modo delle costruzioni in pietra a secco, simbolo della Valle d’Itria.

Trulli

Trulli


Sabato 17 maggio, alle 17, e’ prevista una visita al trullo più antico conosciuto nella Murgia, situato in agro di Locorotondo. Tra boschi di fragno, seminativi e passatoi, giungeremo così al Trullo di Marziolla, tra la contrada Marziolla e Lamie affascinate. Il sito, dal grande fascino, è inserito in uno scenario incantato tra uliveti, vigneti e trulli, frutto della laboriosità della comunità locale. Durante la visita, il Gal Valle d’Itria presenterà il progetto Epulia (enjoy Puglia using ubiquitous technology in landscape interactive adventures), che mira a sviluppare una piattaforma di applicazioni tecnologiche innovative, attraverso cui chiunque potrà fruire del territorio in modalità interattiva, multimediale e mobile.

Domenica 18 maggio, alle 10, immersi nella cultura frantoiana del Frantoio Acropoli di Puglia a Martina Franca, si terrà un piccolo corso per la scoperta dell’oro verde della Valle d’Itria. Un percorso di educazione all’assaggio che ci aiuterà a comprendere le qualità e i difetti dell’olio di oliva, oltre agli abbinamenti con le pietanze povere di cui è ricca la nostra dieta mediterranea.
L’ultimo appuntamento in calendario di questo corso è previsto domenica 25 maggio a masseria Ferragnano e consisterà in una prova di assaggio collettiva sulla conoscenza degli olii di famiglia; a seguire verranno consegnati gli attestati ai partecipanti.
È possibile scaricare il programma completo delle iniziative sul sito http://www.galvalleditria.it
Sabato 17 maggio, l’appuntamento e’ alle 16.30 alla masseria Ferragnano (attuale sede del Gal) a Locorotondo.
Domenica 18 maggio, appuntamento alle 9.45 all’Agip di Martina Caffè in via Leone XIII.
Si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.
Prenotazione obbligatoria per singolo appuntamento.
Info e prenotazioni: 3486284317 – 0802376648

Trekking nel bosco, 1° Maggio immersi nella natura

Primo maggio facendo trekking per esplorare la Riserva regionale “Bosco delle Pianelle”, a Martina Franca, uno dei patrimoni naturalistici e ambientali più ricchi e importanti della Puglia.

Trekking nel Bosco delle Pianelle

Trekking nel Bosco delle Pianelle

L ‘escursione di media difficoltà, lunga circa 17 km, prenderà avvio da Masseria Signora, e si svolgerà lungo i sentieri e le mulattiere che si snodano sul fondo delle gravine del Vuolo e delle Pianelle, tra il bosco di leccio e di fragno, le gallerie a carpino, la macchia mediterranea, i seminativi e i pascoli che lambiscono l’area protetta. Oltre a scoprire le piante e gli animali del bosco, si visiterà la grotta del Sergente Romano, noto brigante post unitario che qui si rifugiava.
L’attività si concluderà alle ore 18 ed è promossa dall’amministrazione comunale di Martina Franca – Riserva naturale regionale orientata “Bosco delle Pianelle”.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking.
Appuntamento ore 10 a Masseria Signora raggiungibile dalla S.P. 53 Martina Franca – Taranto ( N 40° 40 ‘ 26 . 13” – E 17°1 1 ‘ 9 . 82 “).
La quota di partecipazione è di 8 euro a persona (4 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti, un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente.
E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

Valle d’Itria, 1° Maggio tra boschi e frantoi oleari

Fine settimana ricco di iniziative alla scoperta della Valle d’Itria tra boschi e frantoi oleari. Il Gal in collaborazione con il Cea, centro di educazione ambientale di Cisternino, e la Cooperativa Serapia, organizza un programma di appuntamenti alla scoperta del paesaggio e della cultura frantoiana del territorio di Martina Franca, Cisternino e Locorotondo.

Martina Franca

Martina Franca

Il prossimo fine settimana è dedicato alla conoscenza dei meleti in fiore, dei cavalli murgesi e dell’olio extravergine di oliva, tra boschi e frantoi oleari.
Si inizia giovedì 1 maggio, alle 17, con una suggestiva passeggiata tra i meleti in fiore della Valle d’Itria nell’azienda agricola Murgina. Un percorso affascinante, per conoscere il mondo di un frutto antico come la mela.
In collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, sabato 3 maggio, alle 16, si potrà visitare una delle aree naturali e masserie più interessanti nel cuore della Murgia pugliese a Martina Franca. Tra boschi di fragno, antiche fogge e acquari, si giungerà alla Masseria Galeone, sede del Centro addestramento cavalcature del cavallo Murgese e centro ippico del Corpo forestale dello Stato. La masseria domina uno scenario impareggiabile che si estende tra ulivi e trulli in un clima di laboriosità e di benessere, dove la dimensione dello spazio sembra essere anch’essa diversa.
Domenica mattina 4 maggio, immersi nella cultura frantoiana del Frantoio D’Amico in contrada Tesoro a Casalini, si terrà un piccolo corso di assaggio alla scoperta dell’oro verde della Valle d’Itria. Un percorso aiuterà i partecipanti a comprendere e ad apprezzare le qualità e anche i difetti dell’olio di oliva, oltre agli abbinamenti con le pietanze povere di cui è ricca la nostra dieta mediterranea. L’ultimo appuntamento in calendario di questo corso è previsto alla masseria Ferragnano e sarà dedicato alla consegna degli attestati e alla conoscenza degli olii di famiglia con una prova di assaggio collettiva.

Gli appuntamenti
:
giovedì 1 maggio, ore 16.45, c/o il distributore di servizio Simeone sulla Locorotondo-Martina Franca
sabato 3 maggio, ore 15.30, all’AGIP Martina Caffè in via Leone XIII a Martina Franca
domenica 4 maggio, ore, 9,45, c/o piazza dei Navigatori a Cisternino.
Si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.
Prenotazione obbligatoria per singolo appuntamento.
Info e prenotazioni: 3486284317 e 0802376648 animazione@galvalleditria.it

La Pasquetta in un’oasi WWF

Pasquetta nell’Oasi Wwf Monte Sant’Elia
Un appuntamento col trekking, lungo circa 10 km, sulla Murgia di Massafra e Mottola, nel più ampio contesto del Parco naturale regionale “Terra delle Gravine”.
Il percorso, ad anello, prenderà avvio dalla masseria dell’Oasi Wwf Monte Sant’Elia, terrazzo naturale che si affaccia sul golfo di Taranto, e si svilupperà tra boschi di leccio, di fragno e di roverella, tra ampi seminativi e piccole incisioni carsiche, dove pascolano cavalli murgesi e asini di Martina Franca. I partecipanti saranno guidati di masseria in masseria per scoprire la diversità di flora e di fauna e per conoscere la cultura rurale della Murgia tarantina, tra jazzi, trulli, fogge e muretti a secco. Il picnic si terrà sull’aia di un’antica masseria. Il pranzo a sacco è a carico dei partecipanti.
L’attività è organizzata e promossa dal Wwf Martina Franca.
Si consiglia di indossare scarpe da trekking, di vestire comodi, di portare binocolo e fotocamera.

Per chi desidera trascorrere la giornata in pieno relax ed in armonia con la natura c’è la possibilità di intrattenersi nell’Oasi Wwf di Monte Sant’Elia e di godere delle abbondanti fioriture, del panorama che spazia dalla piana tarantina alla Sila, e dell’ombra delle querce.
Appuntamento 10 all’Oasi WWF Monte Sant’Elia raggiungibile dalla S.P. 53 Martina Franca – Mottola (N 40°38’59.86″ – E 17° 6’42.47″).
La quota di partecipazione è di 10 euro a persona (5 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti accompagnatori 1 bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente. I soci WWF riceveranno uno sconto di 2 euro.

E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

20140421-065341.jpg