Fenicotteri rosa in posa per amanti della fotografia

Fenicotteri rosa in posa per gli amanti della fotografia. Il prossimo fine settimana sarà infatti dedicato alla fotografia e al birdwatching. Si terrà, sabato 10 maggio, un corso teorico – pratico di fotografia naturalistica e di strategie di salvaguardia del patrimonio ambientale delle Riserve del Litorale Tarantino Orientale.

fenicotteri rosa

Dopo la parte teorica, che di terrà al centro visite “Masseria Marina”, si svolgerà una passeggiata alla Salina dei Monaci durante la quale saranno illustrate le principali tecniche di fotografia e, con l’ausilio di binocoli e cannocchiale, si osserveranno i fenicotteri rosa, i cavalieri d’Italia e gli altri uccelli acquatici presenti nel bacino in questo periodo dell’anno.
L’attività si concluderà alle ore 19.30.
Si consiglia di portare binocolo e fotocamera.
L’attività è promossa dalle Riserve naturali regionali del litorale Tarantino orientale.
La partecipazione è gratuita.
Appuntamento ore 16.30 a Masseria Marina a San Pietro in Bevagna, raggiungibile dalla S.P. 137 Manduria – San Pietro in Bevagna (N 40°19’20,61” – E 17°39’37,46”)

E’ necessaria la prenotazione al 3478772955

Da oggi nuove escursioni da film

Da oggi nuove escursioni da film. Riprende la rassegna di escursioni che Serapia dedica alle masserie di interesse cinematografico con la visita a “Torre Bianca”, nel Parco delle Dune Costiere.

Percorrendo suggestivi sentieri sterrati, saranno esplorati la grotta che, nel film dedicato a Domenico Modugno con Beppe Fiorello, è diventata una miniera di carbone, e la masseria antistante la bellissima lama di Torre Bianca che, un anno prima, è stata la location di un ospedale africano gestito da un dottore italiano. Tanti bambini africani hanno animato la masseria che, inserita nel contesto paesaggistico tipico del territorio ostunese, con lame ed olivi millenari, ha rievocato scenari africani lontani migliaia di chilometri ma paesaggisticamente molto vicini.
L’attività, promossa dal Parco naturale regionale delle Dune Costiere, si concluderà alle 13.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica.
Appuntamento alle 10 alla Casa del Parco (N 40°46’52,46” – E 17°30’57,51”).
La quota di partecipazione è di 5 euro a persona (3 euro i bambini fino a 12 anni). E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

Passeggiata con gli asini di Martina Franca

Passeggiata nel bosco in compagnia degli asini di Martina Franca.

Asino di Martina Franca

Asino di Martina Franca

Rappresentano una razza asinina nota in tutto il mondo per la storica produzione di muli che, per la loro rusticità e attitudine al lavoro, sono stati esportati in varie nazioni, dall’America Latina all’India, ed impiegati dagli alpini durante la Prima Guerra Mondiale.
La passeggiata prevista oggi, sabato 3 maggio, comincerà alle 17.30 e si concluderà in maniera conviviale, alle 21, con una degustazione al tramonto, sull’aia di una masseria di fine Ottocento che domina un paesaggio a mosaico con seminativi interrotti da boschi e da isolate querce secolari.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica.
Appuntamento alle 17.30 all’azienda agricola Contini – Mansueto raggiungibile dalla S.P. 53 Martina Franca – Mottola (N 40°40,657′ – E 17°7,255′).
La quota di partecipazione è di 12 euro a persona (6 euro i bambini fino a 12 anni), comprensiva della degustazione.
E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

A merenda con il falco Grillaio

A merenda con il falco Grillaio nel centro storico di Grottaglie.

falco grillaio

Il Grillaio è un rapace di piccole dimensioni dalle abitudini coloniali che nidifica in diverse città pugliesi e lucane, perlopiù nei sottotetti, nei doccioni ed, in generale, nelle cavità degli edifici storici. Questa specie è tutelata a livello internazionale in quanto nel corso degli ultimi decenni la sua popolazione ha subito un calo notevole che l’ha condotta quasi all’estinzione. Nel pomeriggio di oggi, venerdì 2 maggio, si organizza una passeggiata che si snoderà tra i vicoli, i palazzi signorili e le botteghe delle ceramiche del centro storico di Grottaglie per scoprire le abitudini del Grillaio. L’attività si concluderà al tramonto con il conteggio degli individui che si radunano sulle chiome di alcuni pini in campagna per trascorrervi la notte.

Il conteggio si svolgerà nell’ambito del censimento annuale delle colonie di grillaio pugliesi e lucane promosso e coordinato dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia e dalla Lipu di Gravina a cui aderisce anche la cooperativa Serapia.
L’attività si concluderà alle 21
Appuntamento alle 18 davanti al Municipio di Grottaglie, in via XXIV Maggio (N 40°32’00,86” – E 17°25’39,80”).
La quota di partecipazione è di 5 euro a persona (3 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti, un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente.

E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

Trekking nel bosco, 1° Maggio immersi nella natura

Primo maggio facendo trekking per esplorare la Riserva regionale “Bosco delle Pianelle”, a Martina Franca, uno dei patrimoni naturalistici e ambientali più ricchi e importanti della Puglia.

Trekking nel Bosco delle Pianelle

Trekking nel Bosco delle Pianelle

L ‘escursione di media difficoltà, lunga circa 17 km, prenderà avvio da Masseria Signora, e si svolgerà lungo i sentieri e le mulattiere che si snodano sul fondo delle gravine del Vuolo e delle Pianelle, tra il bosco di leccio e di fragno, le gallerie a carpino, la macchia mediterranea, i seminativi e i pascoli che lambiscono l’area protetta. Oltre a scoprire le piante e gli animali del bosco, si visiterà la grotta del Sergente Romano, noto brigante post unitario che qui si rifugiava.
L’attività si concluderà alle ore 18 ed è promossa dall’amministrazione comunale di Martina Franca – Riserva naturale regionale orientata “Bosco delle Pianelle”.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking.
Appuntamento ore 10 a Masseria Signora raggiungibile dalla S.P. 53 Martina Franca – Taranto ( N 40° 40 ‘ 26 . 13” – E 17°1 1 ‘ 9 . 82 “).
La quota di partecipazione è di 8 euro a persona (4 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti, un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente.
E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

Valle d’Itria, 1° Maggio tra boschi e frantoi oleari

Fine settimana ricco di iniziative alla scoperta della Valle d’Itria tra boschi e frantoi oleari. Il Gal in collaborazione con il Cea, centro di educazione ambientale di Cisternino, e la Cooperativa Serapia, organizza un programma di appuntamenti alla scoperta del paesaggio e della cultura frantoiana del territorio di Martina Franca, Cisternino e Locorotondo.

Martina Franca

Martina Franca

Il prossimo fine settimana è dedicato alla conoscenza dei meleti in fiore, dei cavalli murgesi e dell’olio extravergine di oliva, tra boschi e frantoi oleari.
Si inizia giovedì 1 maggio, alle 17, con una suggestiva passeggiata tra i meleti in fiore della Valle d’Itria nell’azienda agricola Murgina. Un percorso affascinante, per conoscere il mondo di un frutto antico come la mela.
In collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, sabato 3 maggio, alle 16, si potrà visitare una delle aree naturali e masserie più interessanti nel cuore della Murgia pugliese a Martina Franca. Tra boschi di fragno, antiche fogge e acquari, si giungerà alla Masseria Galeone, sede del Centro addestramento cavalcature del cavallo Murgese e centro ippico del Corpo forestale dello Stato. La masseria domina uno scenario impareggiabile che si estende tra ulivi e trulli in un clima di laboriosità e di benessere, dove la dimensione dello spazio sembra essere anch’essa diversa.
Domenica mattina 4 maggio, immersi nella cultura frantoiana del Frantoio D’Amico in contrada Tesoro a Casalini, si terrà un piccolo corso di assaggio alla scoperta dell’oro verde della Valle d’Itria. Un percorso aiuterà i partecipanti a comprendere e ad apprezzare le qualità e anche i difetti dell’olio di oliva, oltre agli abbinamenti con le pietanze povere di cui è ricca la nostra dieta mediterranea. L’ultimo appuntamento in calendario di questo corso è previsto alla masseria Ferragnano e sarà dedicato alla consegna degli attestati e alla conoscenza degli olii di famiglia con una prova di assaggio collettiva.

Gli appuntamenti
:
giovedì 1 maggio, ore 16.45, c/o il distributore di servizio Simeone sulla Locorotondo-Martina Franca
sabato 3 maggio, ore 15.30, all’AGIP Martina Caffè in via Leone XIII a Martina Franca
domenica 4 maggio, ore, 9,45, c/o piazza dei Navigatori a Cisternino.
Si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.
Prenotazione obbligatoria per singolo appuntamento.
Info e prenotazioni: 3486284317 e 0802376648 animazione@galvalleditria.it

La Pasquetta in un’oasi WWF

Pasquetta nell’Oasi Wwf Monte Sant’Elia
Un appuntamento col trekking, lungo circa 10 km, sulla Murgia di Massafra e Mottola, nel più ampio contesto del Parco naturale regionale “Terra delle Gravine”.
Il percorso, ad anello, prenderà avvio dalla masseria dell’Oasi Wwf Monte Sant’Elia, terrazzo naturale che si affaccia sul golfo di Taranto, e si svilupperà tra boschi di leccio, di fragno e di roverella, tra ampi seminativi e piccole incisioni carsiche, dove pascolano cavalli murgesi e asini di Martina Franca. I partecipanti saranno guidati di masseria in masseria per scoprire la diversità di flora e di fauna e per conoscere la cultura rurale della Murgia tarantina, tra jazzi, trulli, fogge e muretti a secco. Il picnic si terrà sull’aia di un’antica masseria. Il pranzo a sacco è a carico dei partecipanti.
L’attività è organizzata e promossa dal Wwf Martina Franca.
Si consiglia di indossare scarpe da trekking, di vestire comodi, di portare binocolo e fotocamera.

Per chi desidera trascorrere la giornata in pieno relax ed in armonia con la natura c’è la possibilità di intrattenersi nell’Oasi Wwf di Monte Sant’Elia e di godere delle abbondanti fioriture, del panorama che spazia dalla piana tarantina alla Sila, e dell’ombra delle querce.
Appuntamento 10 all’Oasi WWF Monte Sant’Elia raggiungibile dalla S.P. 53 Martina Franca – Mottola (N 40°38’59.86″ – E 17° 6’42.47″).
La quota di partecipazione è di 10 euro a persona (5 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti accompagnatori 1 bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente. I soci WWF riceveranno uno sconto di 2 euro.

E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

20140421-065341.jpg

Pasqua sulle tracce dei briganti

Pasqua sulle tracce dei briganti e trekking sul fondo della gravina del Vuolo, nella riserva naturale regionale orientata “Bosco delle Pianelle”, per raggiungere, venerdì 18 aprile, la grotta del noto brigante Pasquale Domenico Romano.

grotta_Sergente_Romano_coop_Serapia

Il percorso, di circa 5 km tra andata e ritorno, si snoda su una mulattiera immersa nel bosco di fragno con partenza da masseria Signora, così chiamata perché apparteneva alla duchessa Aurelia Imperiali di Martina Franca.
Durante la passeggiata saranno illustrate le caratteristiche del bosco, le piante e gli animali che lo popolano fino ad esplorare la grotta che divenne rifugio nel periodo postunitario del Sergente Romano. L’escursione si concluderà alle 13.
L’iniziativa è promossa dalla riserva naturale regionale orientata “Bosco delle Pianelle”.
Si consiglia di indossare abbigliamento comodo, di indossare scarpe da trekking e di portare una torcia.

Appuntamento alle ore 9.30 in piazza Mario Pagano a Martina Franca (N 40°42’19,72” – E 17°19’55,67”). La quota di partecipazione è di 5 euro a persona (3 euro i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti accompagnatori un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente. E’ necessaria la prenotazione al 3286474719.

Valle d’Itria esoterica, una domenica tra masciari e tarocchi

Una domenica tra tarocchi, masciari, fatture e malocchi? Sì, una escursione per scoprire la Valle d’Itria esoterica.

Martina Franca, centro storico

Martina Franca, centro storico

L’iniziativa è a cura di Arte Franca e dell’Ecomuseo di Valle d’Itria. L’appuntamento con l’escursione “Tarocchi, masciari e carte napoletane tra malocchi, fatture e veggenti” è per domenica 16 febbraio, alle 10

Ci si incontra all’ex Tennis club in Villa Carmine a Martina Franca, per partire, guidati da Antonio Serio allo scoperta di quanto la tradizione della nostra terra sia stata segnata da figure misteriose, responsabili di malocchi e fatture.
Lungo i binari della ferrovia si scoprirà la doppia faccia delle carte, una che ci induce a interpretare le nostre strategie esistenziali, l’altra che cela l’inevitabile scontro in atto nel gioco di vivere.
Questo viaggio farà conoscere ai partecipanti all’escursione luoghi e personaggi che nella fantasia popolare avevano le conoscenze per interrogare gli arcani tra riti, gazzarre e carnasciale.

Quota di partecipazione: 5 euro a persona (i bambini al di sotto dei 10 anni, accompagnati dai genitori, non pagano). Si consiglia abbigliamento comodo.
In caso di pioggia l’escursione verrà rinviata alla prossima domenica.
Per partecipare all’escursione è necessario prenotare: 3296658408 e 3282511796

Nuovo anno, nuove escursioni in Valle d’Itria

Nuovo anno, nuove escursioni alla scoperta della Valle d’Itria a cura del Gal.

L’asino di Martina Franca sarà il protagonista indiscusso della visita che si terrà sabato 4 gennaio a masseria Russoli della Regione Puglia. La masseria, immersa tra gli arbusti di corbezzolo (da cui la stessa prende il nome) rappresenta un vero e proprio gioiello con i suoi 192 ettari di bosco, macchia mediterranea, seminativi e ulivi secolari. Spicca per eccellenza il Centro di conservazione del patrimonio genetico dell’asino di Martina Franca; biodiversità valorizzata e tutelata proprio qui. Affiancati da guide esperte, sara’ possibile effettuare un percorso botanico in collaborazione con l’ufficio Agricoltura della Provincia di Taranto e con l’assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia.

L’appuntamento con l’asino di Martina Franca e’ quindi per sabato 4 gennaio alle 9.30 alla chiesa di Santa Maria del Carmine a San Simone di Crispiano (N 40,614805° – E 17,269416°), raggiungibile dalla SS 172 Martina Franca – Taranto, uscita Crispiano – Grottaglie in direzione Crispiano.
Le escursioni sono gratuite. La prenotazione è obbligatoria. Si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.
Info e prenotazioni: 348.6284317 – 080.2376648