Tornano i corsi di “Arte Franca”

Tornano i corsi dei laboratori urbani di Arte Franca: a partire da lunedì 20 gennaio ripartono a pieno ritmo tutte le attività formative organizzate dalle associazioni culturali del territorio in collaborazione con il Teatro Kismet OperA di Bari.
L’avvio dei corsi sarà preceduto da una lezione prova aperta e gratuita.

Il Laboratorio teatrale e di espressione corporea si fonderà su 5 parole chiave:
corpo, voce, espressione, movimento, approfondimento. Parole che segneranno il percorso laboratoriale condotto dal Teatro dell’Altopiano, con la supervisione e il coordinamento di Monica Contini del Teatro Kismet OperA. Il corso funzionerà come una vera e propria “palestra” in cui allenare e potenziare lo “strumento” corpo-voce. Si lavorerà dunque per migliorare la capacità di controllare il corpo e la voce, nello spazio e con il gruppo, anche con l’uso delle maschere in teatro.

“Creative reading, writing and maybe…acting!”. È il laboratorio di lettura, scrittura e forse recitazione…in inglese! Sarà a cura di Angelica Schiavone e Linda Rowe. L’obiettivo e’ quello di creare un ambiente in cui i corsisti potranno sentirsi a proprio agio, senza la paura di sbagliare o fare errori. Si partirà con degli esercizi di conoscenza, alternati a momenti di relax e divertimento; seguirà l’analisi di testi in lingua inglese, che verranno letti attraverso degli esercizi sul ritmo e sul linguaggio.
Infine, i partecipanti, divisi in gruppi, si cimenteranno nella scrittura di propri elaborati e nella lettura/recitazione degli stessi.
Prova aperta: martedì 21 gennaio alle 18 all’ Ex tennis Club di Martina Franca.

Il laboratorio di maschere e attrezzeria teatrale sara’ cura di Lisa Serio. Il corso, già avviato lo scorso anno, ha come obiettivo la creazione di maschere teatrali, attraverso il lavoro artigianale e la tecnica della cartapesta: in particolare le opere prenderanno spunto dai simboli e figure delle Carte Napoletane. Il laboratorio, in questa seconda edizione, verrà ampliato e integrato da nozioni e tecniche per la creazione di elementi scenici e piccola attrezzeria teatrale in modo da far conoscere a tutti i partecipanti il fascino che nasconde il “dietro le quinte” di un palco.
Prova aperta: venerdì 24 gennaio alle 17 all’ Ex tennis club di Martina Franca.

Torna il laboratorio intermedio di tecnico del suono a cura di Nicola Farina.
Partendo dalle nozioni già affrontate durante il laboratorio di Tecnico del suono dello scorso anno, il corso intermedio prevede delle lezioni frontali che andranno ad approfondire specifiche tematiche, da poter spendere sia in studio che in situazioni live (concerti, teatro, conferenze). Il corso di tecnico del suono è un corso rivolto anche a chi non ha già maturato qualche esperienza nel settore dell’audio professionale e che ha interesse e passione a muoversi in un ambiente che richiede personalità, dedizione, conoscenza, professionalità e tenacia.
Prova aperta: lunedì 20 gennaio alle 20.30 all’ Ex tennis club di Martina Franca

Gli interessati potranno dare la loro disponibilità a partecipare alle prove gratuite iscrivendosi recandosi nella sede di Arte Franca (Ex tennis club) di Martina Franca, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle ore 13, dalle ore 16 alle 20, oppure inviando una mail all’indirizzo: artefrancalab@gmail.com i propri dati e il riferimento al laboratorio a cui si è interessati.

20140116-075800.jpg

“Arte a cielo aperto”, a Martina attività laboratoriali che danno vita al teatro

Dopo il successo raccolto ad aprile, torna Arte a cielo aperto, un percorso che, iniziando da novembre con attività laboratoriali, si concluderà in primavera con la creazione di un evento teatrale che si apre alla città, alle scuole e ai turisti. Protagoniste, ancora una volta, diverse associazioni culturali martinesi che collaboreranno con l’obiettivo di valorizzare le singole professionalità presenti sul territorio e far conoscere le diverse sfaccettature necessarie alla realizzazione di uno spettacolo in cui musica, teatro, arti circensi e arti visive interagiscono e si contaminano.

Immagine

I semi di quello che diverrà Arte a cielo aperto verranno piantati, tra le mura dei Laboratori urbani proprio a partire da mercoledì 13 novembre, quando si terrà, alle 17 nell’ex Tennis club, la lezione di prova, aperta e gratuita, del laboratorio teatrale e di espressione corporea a cura di Cilla Palazzo, Salvatore Laghezza e Monica Contini.

Corpo, voce, espressione, movimento, approfondimento: sono queste le parole chiave che segneranno il percorso laboratoriale condotto dal Teatro dell’Altopiano, con la supervisione e il coordinamento di Monica Contini del Teatro Kismet OperA. Il corso funzionerà come una vera e propria palestra in cui allenare e potenziare lo strumento corpo-voce.
 Durante il percorso laboratoriale saranno previsti dei workshop intensivi su determinati aspetti del lavoro di scena con artisti di chiara fama.

La lezione di prova verrà replicata lunedì 18 novembre, ore 17.00, sempre presso gli spazi dell’Ex Tennis Club in Villa Carmine.

Giovedì 14 novembre, sarà la volta, invece, alle 17, della lezione prova, aperta e gratuita, del laboratorio di arti circensi e giocoleria a cura di Deianira Dragone e Giuseppe Ciciriello.

Il lavoro sul teatro dell’esagerazione si sviluppa su due piani paralleli e complementari: da una parte il tema dei ciarlatani, personaggi surreali pronti a offrire e vendere qualsiasi cosa, persino “la piuma dell’Arcangelo Gabriele” (Boccaccio, Il Decamerone); dall’altra il lavoro sulle arti circensi che, a sua volta, dà a chiunque la possibilità di conoscere e sviluppare le proprie capacità creative e fisiche, permette di confrontarsi con i propri limiti, superarli e trovare le proprie attitudini in un clima di gioco.

A completare il progetto di Arte a cielo aperto arriveranno, a gennaio 2014, il laboratorio di lettura e scrittura creativa in inglese, a cura di Angelica Schiavone e Linda Rowe, il laboratorio di maschere e attrezzeria per il teatro con Lisa Serio e il laboratorio intermendo di tecnico del suono condotto da Nicola Farina.

Info: 329.6658408 e  artefrancalab@gmail.com inserendo i propri dati e il riferimento al laboratorio a cui si è interessati.