Notte a rimirar le stelle a Martina Franca

Notte di stelle a Martina Franca con una serata dedicata alla lettura del cielo, tra scienza e mito, per conoscere le costellazioni in compagnia di un’appassionata e coinvolgente astrofila che spiegherà i miti greci e romani legati alle costellazioni.

delphinus3

La serata avrà inizio con una degustazione a base di prodotti dell’azienda agricola Masseria Ferri, storica masseria della Valle d’Itria circondata da seminativi e da boschi di fragno.

Ai partecipanti, si consiglia di portare una stuoia per sdraiarsi sul prato.
L’evento inizierà alle 20.30 e si concluderà alle 23.
L’appuntamento è, sabato 24 maggio, alla masseria Ferri raggiungibile dalla S.P. 14 Martina Franca – Ostuni (N 40°41’58,78” – E 17°24’15,43”).
La quota di partecipazione, comprensiva della degustazione, è di 12 euro (6 euro i bambini fino a 12 anni).

E’ necessaria la prenotazione al 3665999514

Pugliesi nel mondo, nasce laboratorio dell’emigrazione

Nell’ambito del progetto di cooperazione interterritoriale “Pugliesi nel mondo”, è prevista la creazione di un “Laboratorio dell’emigrazione della Valle d’Itria.

porta s stefano Martina Franca

 

A questo scopo, il Gal (gruppo di azione locale) intende reperire il materiale documentale esistente sull’argomento e si rivole, quindi, agli enti locali, alle associazioni, alle istituzioni scolastiche e a tutti i cittadini di Locorotondo, Cisternino e Martina Franca per raccogliere foto, lettere, filmati, oggetti che siano testimonianza di storie, viaggi ed emozioni vissute dai nostri migranti.

Il Laboratorio provvederà ad archiviare in maniera informatica il materiale raccolto e il tutto confluirà nella piattaforma web regionale del progetto, consultabile da ogni parte del mondo. La ricerca del materiale tra la popolazione locale costituisce, quindi, una precondizione affinché il Laboratorio venga posto in essere e diventi un centro attivo di ricerca a carattere storico, fruibile dalla cittadinanza locale e dai turisti.
Di tutto il materiale raccolto, che resterà in custodia del Gal solo il tempo necessario all’acquisizione e comunque non più di 60 giorni, a titolo gratuito, si menzionerà la legittima proprietà.

Per info: 0802376648  

Fonte: Gal Valle d’Itria