#Volotea collega la Puglia a Olbia, Zante e Genova

Volotea collega la Puglia a Olbia, Zante e Genova. La compagnia aerea spagnola ha presentato oggi, in aeroporto a Bari, la programmazione estiva da e per la Puglia annunciando i due nuovi voli per Olbia, in Sardegna, e Zante, in Grecia, portando a 13 le mete raggiungibili dallo scalo del capoluogo: 5 domestiche e 8 internazionali.

Volotea 1

Novità anche per Brindisi collegata, in modo diretto, con Genova; nuova base operativa per la compagnia, dal prossimo anno, quarta sul territorio dopo Venezia, Palermo e Verona. Da Bari e Brindisi sono, quindi, 16 in tutto le destinazioni proposte da Volotea.
Olbia e Zante saranno raggiungibili a partire da 19,99 euro a tratta tasse incluse avendo cura di non prenotare sotto data, ma di farlo in anticipo.
Una presenza quella di Volotea in Puglia “sul quale costruire una progettualità che possa veramente completare uno scenario ideale”, ha sostenuto Marco Franchini direttore generale di Aeroporti di Puglia. “Stiamo per essere collegati con tutte le destinazioni europee – ha aggiunto Franchini – E quest’anno la Grecia sarà il cavallo di battaglia per tutta una serie di flussi outgoing. Volotea svolge un ruolo importantissimo per noi e guardiamo a questa compagnia con la tensione massima in quanto c’è l’attenzione di un soggetto che vuole fare di un servizio di qualità un prodotto assolutamente vincente”.
Premesse che fanno presumere una ulteriore presenza della compagnia in Puglia; stando anche alle dichiarazioni del presidente e fondatore di Volotea, Carloz Munoz, mostratosi fiero dell’incremento del numero di destinazioni da e per la Puglia. Qui la compagnia ha trasportato 564.262 passeggeri e si appresta a festeggiare a breve l’obiettivo dei 600mila. “Una storia giovane quella di Volotea”, come ha sottolineato il suo presidente. Mostrando le slide dei numeri chiave del 2016, Munoz ha spiegato che Volotea intende continuare a investire in Puglia per la buona accoglienza da parte del mercato riconoscendo all’aeroporto di Bari un ruolo strategico per lo sviluppo della compagnia. Quanto al feedback dei passeggeri, il 94,1% di quelli a cui è stato somministrato un sondaggio, dopo aver testato il servizio Volotea, raccomanderebbe la compagnia spagnola.

Volotea, due nuove rotte da Bari per Olbia e Zante

Volotea, la compagnia aerea spagnola low cost che collega città di medie e piccole dimensioni, rafforza il suo interesse per Bari e annuncia oggi 2 nuove rotte per l’estate 2016.

Volotea 6

Sarà, infatti, possibile decollare dall’aeroporto di Bari-Palese  anche verso Olbia (a partire dal 27 maggio, con frequenza bisettimanale) e l’isola greca di Zante (a partire dal 28 giugno, due volte alla settimana nel periodo di maggiore traffico). Salgono così a 13 i collegamentioperati dal vettore presso lo scalo barese, da cui si vola anche alla volta di Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca), Grecia (Atene, Creta, Mykonos, Santorini e Skiathos) e delle città di Catania, Palermo, Venezia e Verona.

“Siamo davvero entusiasti di poter offrire ai nostri passeggeri pugliesi un’offerta voli così ricca per la prossima estate” afferma Valeria Rebasti, commercial country manager di Volotea in Italia.

E a riconferma del ruolo strategico che gli Aeroporti di Puglia rivestono nel proprio network di destinazioni, Volotea ha recentemente lanciato un nuovo collegamento anche da Brindisi: per il 2016 dallo scalo, infatti, si potrà raggiungere anche Genova, città d’arte e di mare tra le più belle d’Italia. Il volo si aggiunge a quelli già operati dalla low cost alla volta di Verona e Venezia.

Per Giuseppe Acierno, amministratore unico di Aeroporti di Puglia il nuovo annuncio di Volotea, a poche ore dalla notizia di un rafforzamento della propria presenza su Brindisi “non fa che confermare il ruolo sempre più importante che gli aeroporti pugliesi hanno saputo conquistarsi nel contesto nazionale”.

Germanwings, nuove rotte per l’estate 2014

Nuove rotte per l’estate 2014 e mercato italiano in crescita per Germanwings: con l’orario estivo in vigore dal prossimo 30 marzo. La low-cost del Gruppo Lufthansa annuncia una crescita dei posti offerti pari a +83 punti percentuali rispetto alla Summer 2013.

German Wings

L’incremento è dovuto in parte al passaggio di alcuni collegamenti point-to-point in Europa della controllante Lufthansa e in parte all’apertura di nuove rotte, insieme a un potenziamento di altre già esistenti. L’Italia si attesta così come il mercato europeo con il più alto dato di sviluppo.
Con l’orario estivo salgono a 16 gli aeroporti italiani da cui opera Germanwings contro i nove della winter 2013/2014: Milano Malpensa, Milano Linate, Bologna, Verona, Venezia, Roma Fiumicino, Bari, Cagliari, Lamezia Terme, Catania, Napoli, Pisa, Palermo, Ancona, Olbia e Torino per un totale di 196 voli a settimana contro i 100 settimanali dell’operativo invernale.

Le novità annunciate con l’orario estivo in Italia riguardano l’Aeroporto Raffaello Sanzio di Ancona-Falconara, da cui Germanwings inizierà a operare dal 19 aprile per Berlino e Düsseldorf con un volo a settimana. Sempre con Düsseldorf, nuovo ingresso nel network tedesco di Germanwings a partire dal prossimo operativo, sono i nuovi collegamenti con Milano Malpensa, Olbia, Cagliari, Venezia, Lamezia Terme, Catania, Torino e Bari. Novità nell’estate italiana di Germanwings sono anche le rotte da Verona per Berlino e Amburgo, tra Roma Fiumicino e Amburgo e tra Napoli e Stoccarda.

Fondata il 27 ottobre 2002 Germanwings ha trasportato fino a oggi un totale di circa sei milioni di passeggeri sui voli da e per l’Italia. Nel 2013, anno del lancio nel mercato delle low-cost della “nuova” Germanwings, la compagnia ha registrato un totale di 800.000 passeggeri sulle rotte italiane; un dato che il vettore tedesco conta di aumentare sensibilmente con la partenza della stagione estiva.