#Pasqua, la #Puglia si veste di tradizioni

A Pasqua la Puglia si veste di tradizioni. Oltre alla festa religiosa, sono numerose le imperdibili processioni che sottolineano il calendario cristiano. La Settimana santa in Puglia rappresenta una meta interessante per chi vuole scoprire la storia della regione e i suoi riti. Primo fra tutti quello animato dai #Perdoni di Taranto a soli 10 minuti di auto da Martina Franca; la città barocca della Valle d’Itria nota anche per i suoi #trulli, il Bosco delle Pianelle, meta degli amanti della natura, e la Ciclovia dell’Acquedotto.

perdoni

Tornando ai Perdoni, sono fedeli che, per penitenza, partecipano a una processione completamente scalzi e incappucciati. Camminano, a coppie, a passo esaperatamente lento qualsiasi sia la temperatura esterna: con la pioggia, con la neve o con il sole. I Confratelli del Carmine, nel pomeriggio del Giovedì Santo, escono dalla chiesa di Maria Santissima del Monte Carmelo per poi raggiungere le principali chiese della città. Ma ogni processione nelle città e nei paesi della Puglia meriterebbe una pagina e una fotografia.

A Pasqua, oltre ai riti religiosi, c’è l’appuntamento fisso con la cucina tipica pugliese che, per dolce, propone i taralli di glassa, i mostaccioli, le scarcelle, le uova di cioccolata artigianali o la pecorella di marzapane. Visitare la Puglia durante il periodo di Pasqua è una scelta intelligente: le temperature miti consentono un assaggio del territorio riservandosi la possibilità di godere del suo meraviglioso mare al primo rialzo delle temperature.

Pasqua 2017: 16 aprile
Gli Aeroporti pugliesi sono raggiunti dalle più importanti compagnie aeree
Contattaci per un preventivo per il weekend di Pasqua: parcodellavigna@gmail.com

Trekking tra vie e cammini della Valle d’Itria

Trekking tra vie e cammini della Valle d’Itria. “Discovering Puglia vie e cammini” approda a Martina Franca il 18 e il 25 ottobre.

foto Discovering_Serapia (2)

Domenica ci si ritrova al Bosco delle Pianelle fino a raggiungere, a piedi, l’elegante centro storico di Martina Franca.
C’è tempo sino alle ore 13 di domani, venerdì 16 ottobre, per prenotare la partecipazione al trekking, di circa 18 km, che si snoderà attraverso antichi tratturelli della transumanza.
Il cammino sarà guidato dalla cooperativa Serapia con il patrocinio del Touring Club Italiano. L’iniziativa si inserisce nell’ambito di “Discovering Puglia vie e cammini”, rassegna di itinerari, a piedi e in bici, distribuiti su tutto il territorio regionale e coordinati e promossi dalla Regione Puglia attraverso il braccio operativo di PugliaPromozione.

Il percorso del 18 ottobre partirà alle ore 9.30 dal Centro visite del Bosco delle Pianelle e si svolgerà lungo i sentieri e le mulattiere che attraversano boschi di leccio e di fragno, pascoli, verdi seminativi e macchia mediterranea, fino a raggiungere gli eleganti vicoli rococò della città affacciata sulla Valle d’Itria. Ad accogliere i partecipanti ci saranno rappresentanti della Proloco di Martina Franca all’interno della prestigiosa sede della torre civica, accanto alla Basilica di San Martino. Qui, a coronamento degli sforzi del cammino percorso, il palato dei partecipanti sarà coccolato dal noto bocconotto martinese.

Per prenotare la partecipazione alla passeggiata, gratuita, è necessario contattare la cooperativa Serapia: +393665999514

Cucina bio a costo zero a Martina Franca

Cucina bio a costo zero a Martina Franca con le erbe eduli spontanee. Domenica 14 dicembre si potrà partecipare a una passeggiata naturalistica finalizzata al riconoscimento delle erbe eduli spontanee all’interno della “Riserva Bosco delle Pianelle”.

10818237_10203429802091011_6693314099665651280_o
Lungo i sentieri del Bosco delle Pianelle, l’erbosofo Felice Tanzarella, attivista del WWF Martina Franca, ci illustrerà gli usi alimentari di erbe commestibili quali la Cicoria Selvatica (Cichorium intybus L.), la Cardogna (Scòlymus maculatus), il Grespino spinoso (Sonchus asper) per citarne alcune.
Si potrà così conoscere il valore nutritivo delle erbe di campo,
testimonianza verde di un tempo passato, quando un prato rappresentava una dispensa a cielo aperto. Sarà un modo genuino per riappropriarsi di vecchie tradizioni trascorrendo del tempo a stretto contatto con la
natura.

Si consigliano scarpe comode, macchina fotografica e taccuino per appunti.
E’ necessaria la prenotazione.
Per info rivolgersi alla:
Segreteria ATS per la gestione delle attività di promozione e
valorizzazione della riserva c/o Centro Visite Riserva Bosco Pianelle
SP Martina-Massafra km 14+900
0804400950 Mobile: 3207137976   –    info@riservaboscopianelle.it

Alla scoperta di funghi nel Bosco delle Pianelle

Alla scoperta di funghi nel Bosco delle Pianelle.
Si terrà domenica 19 ottobre, alle 10, una passeggiata micologica finalizzata al riconoscimento dei funghi epigei spontanei del territorio.

118381

La passeggiata, che si terrà nella Riserva Bosco delle Pianelle, si inserisce nel programma di eventi dell’Ats, costituita da Gruppo speleologico martinese, Wwf Martina Franca e Uisp Valle d’Itria, cui è stata affidata la gestione di attività miranti alla valorizzazione e promozione della Riserva.
Lungo i sentieri del bosco delle Pianelle l’erbosofo Felice Tanzarella racconterà di funghi. Gli incontri micologici durante il cammino daranno lo spunto per identificazioni e approfondimenti.
Saranno percorsi i sentieri della Riserva, una delle ultime foreste della Puglia centro-meridionale, tra felci e alberi monumentali, alla scoperta dei tesori d’autunno.

Si consigliano scarpe comode, macchina fotografica e taccuino per appunti.
E’ necessaria la prenotazione.

Per info: 0804400950 e 3207137976
e-mail: info@riservaboscopianelle.it