Musica, spettacoli e gastronomia, “La Ghironda” chiude a Martina

Si conclude nel fine settimana, a Martina Franca, la 17ma edizione del festival “La Ghironda” dedicato agli artisti e alla musica di strada.

Immagine

Oggi e domani, a partire dalle 20, il centro storico ospiterà artisti e band da 11 Paesi differenti senza dimenticare uno spazio dedicato all’enogastronomia in piazza Sant’Antonio.

In particolare, questa sera c’è attesa, in Piazza XX Settembre, per il Matthew Lee Quintet, uno straordinario pianista e cantante innamorato del Rock’n’Roll.

Sempre oggi, l’attore e ventriloquo Dante Cigarini mette in scena i pregi, i difetti, le aspirazioni e le debolezze degli esseri umani utilizzando i pupazzi. Uno show che ripropone e valorizza una disciplina artistica molto antica e oggi poco conosciuta: l’arte di far parlare gli oggetti.

Di seguito il programma degli eventi previsti il 7 e l’8 settembre a Martina Franca:

spettacoli in piazza Sant’Antonio (sabato 7 e domenica 8 showcooking),

piazza XX settembre (sabato 7: Veronica Gonzales e Matthew Lee Quintet; domenica 8: Rainbow Girls e Tuamadre),

piazza Roma (sabato 7: Lanaya e Rainbow Girls; domenica 8: Mala Sangre Primas e Rainbow Girls),

largo Ferrucci (sabato 7: Pepino & Fedele e Aja and Guest; domenica 8: Riciclato Circo Musicale e Sean Rooney),

largo Buonarroti (sabato 7: Dante Cigarini; domenica 8: Gunter Rieber e Aja),

largo San Pietro (sabato 7: Sean Rooney e Pepino & Fedele; domenica 8: Dante Cigarini),

largo Calvino (sabato 7: Maurizio Nazzaro Trio e Bernard M. Snyder; domenica 9: Tribemolle),

piazza Maria Immacolata (sabato 7: Riciclato Circo Musicale e Gunter Rieber; domenica 8: Sean Rooney e Veronica Gonzales),

piazza Plebiscito (sabato 7: Mala Sangre Primas e Gunter Rieber; domenica 8: Lanaya e The Top Shelf Band).

“Toda joia, toda beleza” a Pulsano con Roy Paci & Aretuska

“Toda Joia Toda Beleza” con Roy Paci & Aretuska questa sera, alle 23 al Villanova di Pulsano in via Basento. Sarà una serata all’insegna di rocksteady, ska, soul, funk e melodie mediterranee tante sono le influenze del gruppo.

Immagine

Numerose le collaborazioni, negli anni, del gruppo, sino al produrre il singolo “Toda Joia Toda Beleza” colonna sonora dell’estate 2007. Un pezzo che li ha resi famosi lanciandoli in un trionfale tour in Italia e all’estero.

Nel giugno del 2012 esce il singolo “Fino alla fine del mondo ” con la partecipazione di Clementino. Un conto alla rovescia fino al 21 dicembre, la data che secondo la profezia dei Maya segnerebbe la fine del mondo. Ovviamente un modo ironico di esorcizzare questa cupa previsione.

Roy Paci & Aretuska sono:

Roy Paci – leader, voce, tromba

Moreno– MC vocals

Giorgio Giovannini – trombone

Massimo Marcer – tromba

Gaetano Santoro – sax

Alessandro “Jah Sazzah” Azzaro – batteria

Antonio Amabile- tastiere

Manu Pagliara – chitarra

Mike Minerva – basso

Info: 3384273389 – 3408512434

Ingresso 10 euro con “chupito” di benvenuto

“Itria jazz contest” da oggi Martina. Apre Chiara Civello

Martina Franca è una cittadina a cinque stelle con i suoi negozi eleganti, gli artisti di strada e un nutrito programma di concerti ed eventi. Questa sera, all’Engine club alle 22, si terrà il concerto di Chiara Civello (in origine previsto nel chiostro di San Domenico) che inaugura la rassegna di concerti ”Itriajazzcontest”.

Immagine

Chiara Civello è una cantautrice jazz salita alla ribalta con Last Quarter Moon, il suo primo album. Nel 2012 ha partecipato al Festival di Sanremo, ma senza raggiungere la finale. Nel 2012 Ha vinto il Premio Multishow, come miglior canzone dell’anno per il singolo Problemi, colonna sonora della telenovela brasiliana Fina Estampa. Insieme ad Ana Carolina, ha realizzato anche le colonne sonore di Passione e di Guerra dos Sexos. Sono note le sue collaboraizoni con Pino Daniele, Mario Biondi e Joe Barbieri. Burt Bacharach l’ha indicata come una delle piu grandi vocalist degli ultimi anni e ha collaborato con lei nella composizione di numerosi brani.  Sono quattro gli album pubblicati, a oggi, da Chiara Civello, sei, invece, i singoli. Il biglietto per il concerto costa 12 euro. Per prenotare la cena chiamare il 3389289555.

Gli altri appuntamenti di “Itriajazzcotest” sono: 30 agosto : Roberto Gatto alla batteria, Mirko Signorile al pianoforte, Giuseppe Bassi al contrabbasso e Gaetano Partipilo al sax; 31 agosto: Guido Di Leone presenta “Standard on guitar” feat Paola Arnesano! La formazione: Guido Di Leone chitarra, Paola Arnesano voce, Onofrio Paciulli pianoforte, Francesco Angiuli contrabbasso e Marcello Nisi batteria;  1 settembre: Marco Tamburini alla tromba, Ettore Carucci al pianoforte, Francesco Angiuli al contrabbasso e Giovanni Scasciamacchia alla batteria.

Domani, 22 agosto, sempre a Martina Franca, nel chiostro San Domenico si terrà invece il concerto “Barocco nei luoghi del barocco” con musiche di Bach, Vivaldi, Corelli, Haendel, Tartini, Geminiani e Telemann.

Dal 23 al 25 agosto, infine, i turisti potranno deliziarsi con i balli nella contrada Capri (23 e 24 dalle 20), con il “Festival dei sensi 2013: il cielo e le stelle” in piazza Maria Immacolata e nel chiostro San Domenico dalle 19, e con il “Festival del Cabaret” nell’atrio di Palazzo Ducale.

“Orecchiette nelle ‘nchiosce”, Grottaglie coccola i golosi

Torna la terza edizione di “Orecchiette nelle ‘nchiosce”, il percorso enogastronomico di successo organizzato a Grottaglie, il comune delle famose ceramiche artigianali, da Indde e dall’associazione “Le idee non mancano”.

Immagine

Oggi, mercoledì 7 agosto, le orecchiette (pasta fresca tipica pugliese) saranno preparate nei vicoli da un team di dieci chef d’altissimo livello, tra cui alcuni riconosciuti dalle riviste più importanti del settore (Gambero Rosso, Guida Michelin, Chic).
Ad accompagnarle, i vini di otto tra le migliori cantine regionali, serviti dai sommelier dell’AIS (Associazione italiana sommelier).

Due le novità di questa terza edizione. La prima è il legame con la ceramica. I piatti della manifestazione sono, infatti, realizzati e decorati a mano dai ceramisti grottagliesi. Ogni piatto sarà un pezzo unico che il turista potrà gelosamente conservare. Inoltre alcune tra le ‘nchiosce più caratteristiche saranno “arredate” da alcune botteghe del quartiere. Con la partecipazione del Comune di Grottaglie, assessorato alle attività produttive.
L’altra novità è rappresentata dai laboratori per le orecchiette gratuiti. Per chi non accontenta solo di mangiare, ma vuole imparare l’arte di mettere le mani in pasta, ci sono laboratori su come fare le orecchiette, promossi dell’associazione culturale Utòpia e tenuti da maestre d’eccezione, come le signore grottagliesi. Le lezioni partiranno dalle ore 21.30, per una decina di persone alla volta.

Taranto, “L’isola che vogliamo”, i concerti e gli eventi del mercoledì

E’ giunta alla terza edizione “L’isola che vogliamo”. Tutti i mercoledì di agosto, nella città vecchia a Taranto, tornano ad accendersi le luci della kermesse di musica, cultura e spettacolo. E’ un’occasione per ballare, ascoltare buona musica, passeggiare e degustare le eccellenze dell’enogastronomia regionale all’ombra delle colonne doriche proiettati in un percorso fatto di cinema, teatro, intrattenimento e musica dal mondo che è pretesto per scoprire e riscoprire i tesori che la Storie ha disseminato nel dedalo dei vicoli dell’Isola Città Vecchia.
Durante la rassegna è prevista animazione per i più piccoli, dj set, musica
tradizionale, reading,  cinema e teatro. “L’Isola che vogliamo” punta a fare di spettacolo e cultura pretesto per lasciare i visitatori liberi di perdersi tra i vicoli e riscoprire il borgo antico.
Questa sera, all’interno della prestigiosa corte del  MuDi – Museo diocesano di Taranto (Vico Seminario I, Città Vecchia), si terranno due concerti con ingresso gratuito. Alle
20.30 la musica di Daniela Rossi e Massimo Santostefano (violino e fisarmonica) e alle
22.30 la musica di Manlio Pinto al pianoforte.

Per il programma completo consultare il sito: isolachevogliamo.it e la fan page facebook.com/isolachevogliamo