La terra dei #trulli piace alla #Swiss

La terra dei trulli piace agli svizzeri e alla compagnia aerea elvetica Swiss che ha deciso di rafforzare la presenza nel Sud Italia incrementando i collegamenti tra Bari e Zurigo portandoli a 4 voli a settimana nelle giornate di lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. A questi collegamenti  si aggiungono i voli stagionali da Brindisi a Zurigo 3 volte a settimana. Insomma, due paesi divisi solo da quale ora di viaggio.

swiss

“Sono molto felice dell’incremento della nostra offerta dalla Puglia – dichiara Stefan Zwicky, direttore Italia e Malta di Swiss international air lines – Il rinnovato potenziamento dei collegamenti per Zurigo è la conferma dell’importanza del mercato italiano per Swiss, in particolar modo quello del Centro Sud.  Bari e Brindisi sono mete importanti per il trafficoturistico proveniente dalla Svizzera e dal resto del mondo e Zurigo rappresenta sia una destinazione finale molto interessante, sia  un aeroporto di transito più volte premiato per la funzionalità e la comodità. Il tutto a prezzi competitivi e con servizi di qualità svizzera”.
“I voli per Zurigo si sono dimostrati fondamentali per la sviluppo del nostro territorio – afferma Giuseppe Acierno amministratore unico di Aeroporti di Puglia – Se per un verso la disponibilità di comodi collegamenti per uno dei principali hub continentali ha sensibilmente migliorato il livello di accessibilità alla nostra regione, contribuendo in maniera significativa al forte incremento registrato dalla componente internazionale del traffico passeggeri, è altrettanto vero che gli stessi hanno ulteriormente favorito gli arrivi da un mercato fonte che negli ultimi anni si è segnalato tra i più significativi per la nostra industria turistica, specie nel Salento”.

 

Vilnius-Bari, nuove rotte #WizzAir

Nuove rotte Wizz Air. Di oggi la comunicazione di una ulteriore crescita del network con destinazioni a tariffe low cost per la Lituania. Due le nuove rotte da Vilnius per collegare la capitale con Bari e Reykjavik. Le nuove rotte Wizz Air per il sud Italia e l’Islanda cominceranno il 31 ottobre prossimo.

Whizzair.a320-200.lz-wza.leavesground.arp

I posti sulle nuove rotte sono già in vendita e possono essere prenotati su wiizair.com a partire da 19.99 euro solo andata. Il Vilnius-Bari è previsto due volte a settimana nei giorni di lunedì e venerdì.

Fiero delle novità Gabor Vasarhelyi, communications manager di Wizz Air. “I nostri nuovi voli da Vilnius per Bari e Reykjavik – ha dichiarato – ampliano ulteriormente la scelta di entusiasmanti destinazioni alle tariffe basse di Wizz Air. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto a bordo ad ancora più clienti lituani, affinché possano godere del nostro ottimo servizio nel visitare il mare Adriatico e la provincia di Bari o le note cascate e sorgenti termali islandesi”.

 

Bari-Vienna, volo diretto da maggio

Bari-Vienna, nuovo volo diretto da maggio. Austrian Airlines consolida, così, la propria presenza in Italia lanciando, dal prossimo 26 maggio, il collegamento settimanale Vienna-Bari.

Austrian_0

 

I voli saranno operati tutti i giovedì nel corso dell’intera stagione estiva, dal 26 maggio fino al 22 settembre 2016, facendo scalo a Lamezia Terme.
Le tariffe partono da 80 Euro a tratta tutto incluso, oppure da 158 Euro andata e ritorno tutto incluso
Il volo opererà con il seguente orario:
Bari-Vienna (OS 9414)- giovedì – 14.00 – 15.40
Austrian Airlines offre, inoltre, la possibilità di personalizzare l’esperienza di viaggio in base alle proprie esigenze. Prima della partenza si potrà, per esempio, acquistare un bagaglio aggiuntivo, scegliere un upgrade alla Business Class, oppure prenotare un posto con più spazio per le gambe fino al momento del web check-in. A bordo si potrà avere un esclusivo menù à la carte DO&CO, un pasto di tre portate  da scegliere fra 9 differenti proposte, per soli 15 Euro. All’aeroporto di Vienna la comodità e i servizi della Business Lounge potranno essere a disposizione dei passeggeri per soli 35 Euro e i taxi red|cab, anche nelle varianti family e limousine, saranno pronti per portare i passeggeri comodamente a destinazione.

In volo per Bari da Catania e Palermo a prezzi low cost

In volo per Bari da Catania e Palermo a prezzi low cost. Dal 1° maggio Volotea collega l’aeroporto di Bari-Palese a quello di Catania e di Palermo con i suoi primi voli inaugurali diretti.

Aereo Volotea

Aereo Volotea

Le 2 nuove destinazioni. Bari-Catania e Bari-Palermo, si andranno ad aggiungere a quelle già raggiungibili dal Karol Wojtyla con Volotea, per un totale di 9 collegamenti: verso Venezia e Verona, in Italia, alla volta di Ibiza e Palma di Maiorca in Spagna, e infine verso Creta, Mykonos e Santorini in Grecia.
“Dopo gli ottimi risultati ottenuti durante le scorse stagioni – afferma Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia – abbiamo deciso di arricchire l’offerta di voli riservata ai nostri passeggeri, aggiungendo due nuovi collegamenti da Bari alla volta di Palermo e Catania. I viaggiatori pugliesi avranno così modo di raggiungere due città uniche e bellissime, rinomante a livello internazionale per il loro vivace panorama culturale e per la grande ricchezza artistica”.
I nuovi collegamenti verranno operati con frequenza bisettimanale (il lunedì e il giovedì dal 1° maggio al 19 giugno, e il martedì e il venerdì dal 24 giugno al 5 settembre), rendendo ancora più accattivante l’offerta di voli della low cost.

Costa, una crociera Fascinosa e Magica

Costa Crociere inaugura la stagione dal porto di Bari con Costa Fascinosa, e Costa Magica e conferma Bari come un porto di riferimento per Costa Crociere nel Sud Italia e uno dei principali in Italia: nel 2014 sono infatti previsti nel porto pugliese 62 scali.

Costa Fascinosa

Costa Fascinosa

Fino al 18 novembre 2014, Costa Fascinosa partirà da Bari ogni martedì e offrirà l’itinerario di una settimana nel Mediterraneo Orientale “Isole Greche”, che porterà gli ospiti alla scoperta di Grecia e Croazia, con scali a Corfù, Mykonos, Santorini, Dubrovnik e Venezia.

Costa Magica, dal 28 aprile sino al 27 ottobre 2014, parte da Bari ogni lunedì per l’itinerario di una settimana “Mari e Miti”. La crociera farà scalo a Olimpia – Katakolon, Atene-Pireo, Smirne,  Dubrovnik e Venezia. Inoltre, sempre Costa Magica dal 7 luglio al 14 novembre proporrà una crociera di 11 o 12 giorni, tra Grecia e Turchia con scalo a Olimpia – Katakolon, Atene-Pireo, Smirne, Istanbul, Corfù e Venezia.

I clienti Costa di Bari e della Puglia, avranno a disposizione per le loro vacanze anche la possibilità di usufruire della formula Fly&Cruise, che combina in un unico pacchetto il volo da Bari e la crociera sia verso i fiordi norvegesi o le città del Baltico (volo verso Copenhagen e Amsterdam), sia verso le più belle spiagge dell’Egeo (volo verso Creta).

Dal primo luglio sarà attivo anche da Bari l’innovativo servizio Rail & Cruise, realizzato in partnership con Trenitalia, che garantirà al cliente Costa la possibilità di vivere la propria vacanza in modo ancora più rilassato e sereno fin da casa propria. Il servizio prevede infatti che sulle Frecce Trenitalia, verso i principali porti di imbarco della penisola, la compagnia riservi ai propri ospiti una carrozza, un servizio di trasporto bagagli “door to cabin” incluso nel prezzo, un servizio di transfer stazione/porto, l’assistenza Costa in stazione di origine e a bordo (con minimo 15 passeggeri), nonché l’assicurazione del bagaglio.

Vueling fa volare la Puglia

Vueling fa volare la Puglia.

Silvia Godelli, Giuseppe Acierno, Massimo di Perna

Silvia Godelli, Giuseppe Acierno, Massimo di Perna

La compagnia aerea spagnola del gruppo Iag ha presentato il nuovo volo diretto Bari-Firenze. Parte l’11 di aprile in coincidenza con il flusso turistico legato alla Pasqua. Il prezzo del volo diretto partirà da 39,99 tasse e spese di gestione incluse. Dal 25 giugno, invece, saranno due i voli giornalieri che collegheranno Bari a Roma Fiumicino fino a ottobre 2014. Il costo del biglietto sarà a partire da 19,33 euro con operativi di volo che consentono l’andata e il ritorno in giornata. Un investimento che la compagnia ha fatto anche su Brindisi proponendo un collegamento gemello con Roma, ma senza possibilità di rientro in giornata.
Visto il successo ottenuto nella scorsa stagione, dal 31 marzo sarà ripristinato anche il Bari-Barcellona che potrebbe subire incrementi di frequenza a partire dall’8 luglio.

“Una compagnia attenta ai passeggeri”, ha commentato Maurizio di Perna, country manager di Vueling Italia. “Siamo una low cost? Ci piace affermare che siamo una compagnia aerea di nuova generazione: i tempi sono cambiati e vogliamo essere efficienti”, ha aggiunto. Vueling, nel complesso, ha un’offerta che va da una tipologia di volo paragonabile a quella delle low cost, ma prevede anche la business class con possibilità di offrire voli in connessione, fino a 72 destinazioni con doppia carta d’imbarco, e due programmi frequent flyers. E tra i punti di merito dell’offerta ai suoi utenti, ha citato la possibilità di viaggiare in business class e, in questo caso, di potere disdire la prenotazione fino a due ore prima della partenza senza alcuna penale. A fine 2014 la Vueling conta anche di poter offrire il Wifi a bordo dei suoi airbus A320 da 180 posti ciascuno.

La presentazione della nuova offerta della compagnia è avvenuta questa mattina in aeroporto a Bari alla presenza dell’assessore regionale al Turismo, Silvia Godelli, e dell’amministratore unico di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno.
“Cambia un po’ la definizione delle relazioni con la Spagna – ha dichiarato l’assessore Godelli – ma anche Firenze è un collegamento di grande interesse per il Centro-nord. Quanto a Roma, è un interesse grande per i pugliesi, avere una migliore possibilità di scelta anche in riferimento ai costi della mobilità con la Capitale. Quindi, un’operazione molto interessante questa con gli spagnoli”.
“E’ un potenziamento della capacità della Puglia con gli hub che governano il traffico europeo e mondiale – ha commentato l’investimento di Vueling Acierno. Un accordo che per l’amministratore unico di Aeroporti di Puglia “protegge” da eventi futuri in riferimento al possibile riassetto di Alitalia.
“La nostra responsabilità – ha proseguito – è quella di lavorare in maniera ordinaria irrobustendo le rotte. Abbiamo sempre la consapevolezza e la responsabilità di condurre le azioni in uno scenario molto complicato. E’ stato un anno molto complicato, il 2013 , per il traffico. Ma è anche vero che abbiamo segnali positivi sia su Bari che su Brindisi”.

A oggi, nell’aeroporto di Bari nel confronto dei dati relativi a gennaio 2013, si è registrato già un incremento del 2,81%. Il traffico dei voli charter, invece, è in sofferenza con un meno 45,6% rispetto a gennaio 2013.  Ma nel complesso, aggiungendo i numeri dell’aviazione in generale, Bari segna un più 0,59% del traffico passeggeri nel gennaio 2014. Migliore il dato complessivo dell’aeroporto di Brindisi con un più 5,48% registrato a gennaio 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013.

Primavera? Ryanair pronta al decollo

Primavera? Ryanair già pronta al decollo. C’è attesa per l’avvio delle vecchie e nuove rotte stagionali della compagnia irlandese in arrivo e in partenza dagli Aeroporti di Puglia a cominciare dalla primavera.

Ryanair

Si comincia il 31 marzo data in cui partirà il Bari-Dublino. Sempre da capoluogo pugliese, il 30 marzo si volerà verso Maastricht, il 2 aprile verso Valencia e il 6 luglio l’aereo decollerà verso l’isola di Kos.
Da Brindisi, invece, dal 30 marzo si potrà raggiungere Parigi, il 2 giugno Stoccolma e il primo luglio Barcellona.

Inevitabile la soddisfazione di quanti operano nel settore turistico. Grazie all’impegno e agli investimenti costanti di Aeroporti di Puglia, è stato possibile avvicinare il “tacco” d’Italia a paesi prima irraggiungibili con voli diretti. Accordi economici con compagnie low cost che hanno consentito di fare business su tutto il territorio e anche in località, in passato, meno conosciute della Puglia, tra queste la bella Valle d’Itria con i suoi comuni di Martina Franca, Locorotondo, Cisternino, Alberobello, per citarne alcuni. Paesi di una bellezza unica equidistanti dai più importanti siti di interesse della Puglia. Una zona, la Valle d’Itria, sempre più attraente per i turisti inglesi e tedeschi. Turisti esigenti che, dopo aver scoperto Gargano e Salento, cominciano a preferire zone meno affollate, ma più ricche di stimoli culturali; tra questo ultimi da ricordare il rinomato Festival della Valle d’Itria in programma, ogni anno, a luglio a Martina Franca.