Volo diretto Bari-Madrid? Con #Ryanair

Volo diretto Bari-Madrid? Con Ryanair.

bari-madrid

Sito Ryanair

La novità è stata annunciata attraverso una nota dalla compagnia irlandese che per prima, tra le low cost, ha investito negli Aeroporti pugliesi. Il Bari-Madrid avrà la frequenza di tre volte a settimana a partire già dalla programmazione invernale.

Quindi, come è consuetudine di Ryanair, per lanciare la nuova rotta la compagnia ha messo in vendita biglietti a partire da 14,99 euro per viaggiare a febbraio e marzo. Biglietti, con questa tariffa, in vendita sino alla mezzanotte del 5 febbraio. Ma c’è un però: abbiamo cercato il volo sul sito della compagnia e siamo rimasti a mani vuote. L’acquisto del biglietto non è ancora possibile ed è il sito stesso della compagnia che addirittura invita l’utente a inserire un aeroporto valido di destinazione (vedi striscia rossa nell’immagine).

Una notizia di cui non c’è traccia sul sito italiano della compagnia. Diverso, invece, il contenuto del sito spagnolo: http://corporate.ryanair.com/news/novedades/170131-ryanair-preve-un-crecimiento-del-12-en-madrid-con-un-calendario-de-invierno-record/?market=es

In attesa della soluzione del mistero, considerato che neanche l’ufficio stampa di Aeroporti di Puglia da noi interpellato ha, fino a questo momento, ricevuto la nota con l’ufficialità del nuovo volo, non resta che rimanere con gli occhi incollati al sito Ryanair per accaparrarsi le tariffe più convenienti per raggiungere la Spagna dalla Puglia e viceversa.

Monaco più vicina alla Puglia

Monaco di Baviera più vicina alla Puglia. #Transavia cresce a Bari con il lancio del nuovo volo per Monaco già operativo.

Transavia

Il collegamento si aggiunge al volo da Bari per Amsterdam, e si inserisce nella strategia di espansione del vettore sul mercato italiano, che prevede per la prima metà del 2016 il lancio di un totale di sette nuove rotte da e per l’Italia. Il nuovo volo da Bari per Monaco di Baviera sarà operato cinque volte a settimana con tariffe a partire da 39 euro a tratta, tasse e spese incluse.
“Bari è per noi una destinazione importante dove stiamo crescendo – ha dichiarato Hester Bruijninckx, vice president sales di Transavia – Dopo il lancio della rotta per Amsterdam, infatti, ora iniziamo anche i collegamenti per il capoluogo della Baviera. Il nuovo volo per Monaco da Bari fa parte della strategia della compagnia per la creazione di un nuovo hub della nel capoluogo bavarese. Transavia ha inoltre annunciato che la rotta da Bari per Monaco di Baviera è confermata anche per il prossimo orario invernale con due collegamenti settimanali.

 

La terra dei #trulli piace alla #Swiss

La terra dei trulli piace agli svizzeri e alla compagnia aerea elvetica Swiss che ha deciso di rafforzare la presenza nel Sud Italia incrementando i collegamenti tra Bari e Zurigo portandoli a 4 voli a settimana nelle giornate di lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. A questi collegamenti  si aggiungono i voli stagionali da Brindisi a Zurigo 3 volte a settimana. Insomma, due paesi divisi solo da quale ora di viaggio.

swiss

“Sono molto felice dell’incremento della nostra offerta dalla Puglia – dichiara Stefan Zwicky, direttore Italia e Malta di Swiss international air lines – Il rinnovato potenziamento dei collegamenti per Zurigo è la conferma dell’importanza del mercato italiano per Swiss, in particolar modo quello del Centro Sud.  Bari e Brindisi sono mete importanti per il trafficoturistico proveniente dalla Svizzera e dal resto del mondo e Zurigo rappresenta sia una destinazione finale molto interessante, sia  un aeroporto di transito più volte premiato per la funzionalità e la comodità. Il tutto a prezzi competitivi e con servizi di qualità svizzera”.
“I voli per Zurigo si sono dimostrati fondamentali per la sviluppo del nostro territorio – afferma Giuseppe Acierno amministratore unico di Aeroporti di Puglia – Se per un verso la disponibilità di comodi collegamenti per uno dei principali hub continentali ha sensibilmente migliorato il livello di accessibilità alla nostra regione, contribuendo in maniera significativa al forte incremento registrato dalla componente internazionale del traffico passeggeri, è altrettanto vero che gli stessi hanno ulteriormente favorito gli arrivi da un mercato fonte che negli ultimi anni si è segnalato tra i più significativi per la nostra industria turistica, specie nel Salento”.

 

Gli asini protagonisti della Pasqua

Gli asini di Martina Franca protagonisti della Pasqua.

asino

Asino di Martina Franca

Domani, sabato 26 marzo, la cooperativa Serapia organizza una escursione nella masseria Russoli, dove la Regione Puglia porta avanti il prezioso impegno di conservazione del patrimonio genetico di questa pregiata razza asinina. Sarà possibile avvicinarsi agli asini, accarezzarli, conoscere le loro abitudini e il loro valore storico e culturale. Animali mansueti, curiosi, intelligenti, per la loro rusticità sono stati esportati in tutto il mondo e impiegati, in particolare, per la produzione di muli.

Sarà, inoltre, possibile visitare l’aia, lo iazzo e lo splendido oliveto monumentale della masseria dove i cespugli di macchia mediterranea abbracciano i contorti e scultorei tronchi di olivo.
​​L’appuntamento è alle 10 alla masseria Russoli (N 40°37,918′ – E 17°16,506′), raggiungibile dalla S.P. Crispiano – Grottaglie. ​
Percorso di bassa difficoltà, lungo circa 1,5 km. Conclusione alle ore 13.00.
Si consiglia di indossare scarpe da ginnastica e abbigliamento comodo, e di portare la fotocamera.
Quota di partecipazione di 6 euro (3 euro i bambini da 6 a 10 anni).
Info: +393665999514

#Alitalia light, volare diventa più conveniente

Alitalia Light, volare diventa più conveniente. Alitalia, infatti, ha semplificato la propria struttura tariffaria per i voli nazionali. Le tipologie di tariffe sono state ridotte a solo tre: Light, Classic e Flex con l’aggiunta dell’opzione Comfort per i voli Roma-Milano Linate.

alitalia

Tra le altre novità, da oggi tutte le tariffe vengono vendute come one way e possono quindi essere duplicate o combinate tra di loro per itinerari round trip. L’applicabilità dell’opzione Light, dedicata a chi viaggia col solo bagaglio a mano, sarà estesa anche a classi di prenotazione più alte (fino alla classe H) e a itinerari che prevedono voli nazionali con scalo.

Le nuove opzioni tariffarie sono già disponibili nei sistemi di vendita per i voli dal 1 febbraio 2016.

Epifania con il sole in Valle d’Itria

Epifania con il sole in Valle d’Itria e con una passeggiata nella campagna di Locorotondo alla scoperta della storia dei trulli e della civiltà contadina della Murgia Sud orientale in un mosaico di orti, frutteti, vigneti e boschi di querce. Il gruppo si muoverà attraverso suggestive contrade alla scoperta di masserie e di un tratto del canale principale dell’Acquedotto Pugliese.

Trulli

Trulli

Sarà un’attività di trekking di bassa difficoltà lunga circa 10 km.
L’appuntamento sarà alle 10 in contrada San Marco di Locorotondo, nei pressi della farmacia (N 40°47’29,67’’ – E 17°19’6,23’’). L’attività si concluderà circa alle 16
Si pranza al a sacco e si consiglia di indossare: abbigliamento comodo, scarpe da trekking e portare con sé fotocamera.
La quota di partecipazione è di 8 euro (4 euro per i bambini fino a 12 anni). Per ogni coppia di adulti un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente.
Info: +39 366 5999514

Cucina bio a costo zero a Martina Franca

Cucina bio a costo zero a Martina Franca con le erbe eduli spontanee. Domenica 14 dicembre si potrà partecipare a una passeggiata naturalistica finalizzata al riconoscimento delle erbe eduli spontanee all’interno della “Riserva Bosco delle Pianelle”.

10818237_10203429802091011_6693314099665651280_o
Lungo i sentieri del Bosco delle Pianelle, l’erbosofo Felice Tanzarella, attivista del WWF Martina Franca, ci illustrerà gli usi alimentari di erbe commestibili quali la Cicoria Selvatica (Cichorium intybus L.), la Cardogna (Scòlymus maculatus), il Grespino spinoso (Sonchus asper) per citarne alcune.
Si potrà così conoscere il valore nutritivo delle erbe di campo,
testimonianza verde di un tempo passato, quando un prato rappresentava una dispensa a cielo aperto. Sarà un modo genuino per riappropriarsi di vecchie tradizioni trascorrendo del tempo a stretto contatto con la
natura.

Si consigliano scarpe comode, macchina fotografica e taccuino per appunti.
E’ necessaria la prenotazione.
Per info rivolgersi alla:
Segreteria ATS per la gestione delle attività di promozione e
valorizzazione della riserva c/o Centro Visite Riserva Bosco Pianelle
SP Martina-Massafra km 14+900
0804400950 Mobile: 3207137976   –    info@riservaboscopianelle.it